Aviation

Wizz Air UK 4 nuovi Airbus A321neo

Tempo di lettura 2 minuti

E’ decollato ieri il primo volo da Luton con il primo di 4 Airbus A321neo di Wizz Air UK.

Sostituiranno i 4 A320 spostati nella nuova base di Cardiff, aumentando i posti offerti in UK da Wizz ed in particolare da Luton.

L’amministratore delegato di Wizz Air UK, Owain Jones, ha commentato a FlightGlobal: “Abbiamo il Neo nella flotta del gruppo Wizz Air da un paio d’anni, ma questa è la prima volta che portiamo il Neo nella flotta del Regno Unito […]. Avremo un terzo Neo che si unirà alla flotta alla fine di marzo e il quarto si unirà a maggio. Quindi ciò significherà un aumento del 40% delle dimensioni della flotta da 10 della scorsa estate a 14. “

Il 321neo ha 239 posti ,A320 da 186 posti e A321 da 231 posti, da 10 a 14 aerei come previsto, Wizz Air non ha disdetto i nuovi ordini nessun passo indietro nonostante la pandemia.

“È quel matrimonio felice […] per gli affari, la maggiore efficienza dell’aeromobile, il risparmio del 20% sul nostro costo unitario rispetto ai nostri A320ceo. Ma allo stesso modo quando si guarda al consumo di carburante, e quindi alle emissioni e al rumore [impronta], queste sono tutte cose che contribuiscono al nostro contributo a un’aviazione sostenibile. Portare la flotta Neo a livello di gruppo è in realtà un cambiamento strutturale “.

Wizz come un anno fa’ farà di tutto per cogliere l’occasione del ritorno della domanda dal Regno Unito per le vacanze estive, domanda che gia c’è, dopo la roadmap illustrata dal primo ministro anche Wizz ha registrato una crescita sostenuta delle prenotazioni.

Parola d’ordine rimane la “flessibilità” “Se guardi cosa succedeva solo un anno fa, quando non avevamo davvero un piano per volare su rotte per il tempo libero in uscita dal Regno Unito. Abbiamo formulato il nostro piano nel mese di aprile [2020], quando la flotta è stata messa a terra e abbiamo iniziato a implementarla da maggio in poi. E a giugno e luglio stavamo riempiendo ogni posto sui nostri voli verso la Spagna e le isole greche, luoghi in cui non avevamo mai volato prima [dal Regno Unito]

Ed eravamo agili, quindi non appena i paesi sono entrati in regimi più restrittivi, abbiamo quindi spostato la capacità sui [mercati] meno limitati e abbiamo mantenuto l’aereo pieno e l’anno scorso stavamo volando al 100% della nostra capacità con gli aerei di base nel Regno Unito. Sospetto che dovremo avere una mentalità simile quest’estate“, osserva Jones, aggiungendo che il vettore dovrà monitorare come si sviluppano le restrizioni di viaggio e reagire di conseguenza.

Quello che abbiamo fatto, come lo scorso anno, è diversificare la rete. Quindi abbiamo più destinazioni nelle isole greche, abbiamo la Turchia per la prima volta. Questa diversificazione della rete ci dà la capacità di essere agili nel cambiare capacità laddove vediamo quei modelli di domanda” conclude l’amministratore delegato di Wizz Air UK, Owain Jones .

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi