T. Aereo ES

La Spagna aggiorna il regime di leggi sull’aviazione

Il Ministero dei Trasporti, della Mobilità e dell’Agenda Urbana spagnola, ha portato in Consiglio dei Ministri una bozza del nuovo regolamento che aggiorna le principali leggi del settore aereo.

Il ministro intende aggiornare le leggi 48/1960 del 21 luglio sulla navigazione aerea e 21/2003 del 7 luglio, Sicurezza aerea .

La proposta di legge intende “rendere più flessibili le procedure e rafforzare l’efficienza nell’uso delle risorse pubbliche  , portando ” ad un uso più efficiente delle risorse pubbliche, razionalizzando l’organizzazione dei diversi strumenti organizzativi e la partecipazione esistente ; rendono più flessibile l’intervento statale nell’area dell’uso del suolo e della pianificazione urbana ; e semplificano le procedure , con conseguente maggiore efficienza dell’attività amministrativa ”.

Tra le proposte che sono state incluse in questa prima bozza ci sono:

  • Razionalizzare le commissioni e i gruppi di lavoro di natura ambientale negli aeroporti di interesse generale, per ottimizzare il loro lavoro e rendere più efficiente la partecipazione delle amministrazioni territoriali in questo ambito, favorendo un uso efficiente delle risorse pubbliche, contribuendo al miglioramento della sostenibilità ambientale .
  • Rafforzare la coerenza dei master plan degli aeroporti di interesse generale e della navigazione aerea , con le servitù aeronautiche per la protezione di queste infrastrutture e strutture, rendendo più flessibili le procedure stabilite per il coordinamento con le comunità autonome e gli enti locali.
  • Ottimizzare le procedure di ispezione aeronautica in relazione all’ottenimento di licenze, certificati o altre qualifiche per l’esercizio di professioni e attività aeronautiche.
  • Razionalizzare la classificazione delle infrazioni dovute a servitù aeronautiche , dotandole di proporzionalità tenendo conto del rischio derivante dalla condotta di sicurezza o dalla continuità delle operazioni.
  • Classificare le infrazioni in materia di notifica di eventi e tutela delle fonti informative , rafforzare l’applicazione di una cultura equa e nel rispetto delle normative europee in materia.
  • Aggiornare il regime applicabile alla prestazione dei servizi di trasporto aereo , eliminando disposizioni obsolete.
Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi