Boeing B737 NG Ryanair EI-DCJ Aeroporti di Puglia

Bari, nuove rotte e più frequenze per Ryanair

Tempo di lettura 2 minuti

Non conosco molto bene la Puglia, quindi se a Catania sono tutti pazzi per il cannolo, a Bari?

Quasi contemporaneamente all’annuncio di Wizz Air di aprire una nuova base a Bari, Ryanair ha annunciato (22 ottobre) un incremento del 25% dei voli domestici dall’aeroporto di Bari nell’ambito dell’operativo invernale.

17 voli settimanali aggiuntivi a partire dal 1 dicembre 2020 e due nuove rotte verso Palermo e Verona, entrambe attive a partire dal 1° dicembre con 3 frequenze settimanali,

L’operativo per l’inverno 2020 di Ryanair da/per l’aeroporto di Bari prevede oltre 200 voli settimanali su 23 rotte, 17 nuove frequenze: Bologna 10 (+3); Catania 4 (+4); Cuneo 2 (+1); Genova 3 (+1); Milano Bergamo 17 (+3); Trieste 3 (+1); Torino 9 (+1); Venezia7 (+3) e due nuove destinazioni: Palermo e Verona.

Diventa quotidiano il volo su VCE, acquisendo parte del traffico di easyJet per Bari.

Ryanair ha lanciato un’offerta speciale con tariffe a partire da €4,99 per viaggi fino a fine dicembre. I voli devono essere prenotati entro la mezzanotte di sabato 24 ottobre solo sul sito Ryanair.com.

Jason McGuinness, Direttore Commerciale di Ryanair, ha dichiarato: “In qualità di compagnia principale in Italia, siamo lieti di continuare a contribuire alla crescita delle regioni, nonostante le sfide che la pandemia Covid-19 ci pone. L’Italia ha dimostrato un’incredibile resilienza durante questa crisi e la crescita di Ryanair è la risposta alla straordinaria domanda dei consumatori e al continuo lavoro dell’aeroporto di Bari nel garantire efficienza operativa e tariffe aeroportuali competitive. Durante la crisi legata al Covid-19, i collegamenti nazionali sono più importanti che mai. Siamo lieti di annunciare l’aggiunta di 17 nuovi voli settimanali al nostro operativo domestico da/per Bari, con ancora più voli per destinazioni come Bergamo, Bologna e Catania a partire dal 1 dicembre 2020.

Tiziano Onesti, Presidente di Aeroporti di Puglia – ha dichiarato: “Con l’annuncio di questi ulteriori voli si rafforza ancor di più il network domestico servito dai nostri aeroporti. A solo pochi giorni dalla decisione di collegare Bari e Brindisi con Sicilia e Sardegna, i preannunciati voli da Bari per Palermo e Verona, oltre a inserirsi in una direttrice di sviluppo nord – sud, conferma l’attenzione che Ryanair, importante vettore per le nostra rete aeroportuale regionale, riserva al mercato pugliese. Tutto ciò si colloca di una strategia di sviluppo condivisa e focalizzata, in questa delicata fase, sul mercato domestico, che va nel senso di una più completa copertura della rete nazionale, attraverso il potenziamento dei collegamenti point to point. Tutto ciò al fine di riagganciare le dinamiche di crescita del traffico degli aeroporti pugliesi, già programmate nel Piano strategico”.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi