Brussels Airlines

Denunce di aggressione e molestie in Brussels Airlines

Tempo di lettura < 1 minuto

È stata avviata un’indagine interna che verrà seguita dal gruppo Lufthansa, per indagare sulle denunce di aggressioni e intimidazioni nei confronti di personale di Brussels Airlines.

Sono state presentate dieci denunce da membri dell’equipaggio di cabina del vettore belga, in particolare per molestie sessuali. 

Secondo il principale sindacato dei lavoratori del Belgio, il CNE (Centre National des Employés et des Cadres du secteur privé) hanno avuto luogo da diversi anni comportamenti inappropriati, inclusi clientelismo e gravi molestie.

Questa cosa che è stata nascosta per anni nel cuore dell’azienda viene finalmente rivelata“, ha detto Didier Lebbe, segretario permanente del CNE. “Le lingue scodinzolano. E i capi stanno finalmente prendendo sul serio il problema “.

Infatti, il portavoce di Brussels Airlines Wencke Lemmes-Pireaux, conferma l’apertura di un indagine e ha risposto per iscritto: “L’azienda sta conducendo un’indagine approfondita sulla vicenda e prenderà tutte le misure necessarie nei confronti delle vittime e dei dipendenti interessati. Brussels Airlines si impegna a mantenere un ambiente di lavoro positivo“.

A seguito di un’indagine preliminare comprendente interviste con le persone coinvolte, è diventato chiaro che le accuse erano così gravi che era necessaria un’ulteriore indagine “più completa e obiettiva”, ha detto Brussels Airlines in una nota interna vista dall’agenzia di stampa belga Belga.

Lufthansa si occuperà dell’inchiesta, in modo che nessun membro di Brussels Airlines possa influenzare i risultati

Brussels Airlines incoraggia chiunque a parlare se è stato vittima di comportamenti inappropriati sul lavoro, assicurando che il processo di indagine sarà completamente confidenziale.

Brussels Airlines e Lufthansa, affermano che i lavoratori interessati saranno “temporaneamente sospesi dal loro lavoro” per garantire un’inchiesta neutrale, sottolineando che questa non è una misura punitiva.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi