Boeing B737-MAX Icelandair Icelandair

Icelandair, i piloti faranno anche gli assistenti di volo

Tempo di lettura 2 minuti

Icelandair ha licenziato tutti i suoi assistenti di volo dopo non aver raggiunto un accordo con il sindacato del personale di cabina la Cabin Crew Association of Iceland (FFI) su un nuovo contratto.

AGGIORNAMENTO: Alle 02:00 di domenica 19/07/2020 #Icelandair ha annunciato di aver siglato un accordo con il sindacato Cabin Crew Association (FFÍ), ritirati i licenziamenti.

Ma qui la cosa curioosa che forse e’ un primato Icelandair li sostituirà con i piloti, ovvero i piloti potranno anche avere il ruolo di assistenti di volo, sembra una fake news ma non lo è.

In una dichiarazione, la compagnia aerea con sede a Reykjavík ha affermato che “è ormai diventato evidente che non sarà raggiunta una conclusione reciprocamente concordata” tra Icelandair e rappresentanti dell’equipaggio di cabina. Icelandair voleva che l’equipaggio di cabina accettasse importanti concessioni di retribuzione e condizioni scritte come parte del nuovo accordo che sarebbe durato fino al 2025.

Un portavoce della compagnia aerea ha affermato che un nuovo accordo di contrattazione collettiva è essenziale per “garantire la competitività a lungo termine della compagnia salvaguardando al contempo la compensazione competitiva e le condizioni di lavoro dei membri dell’equipaggio di cabina della compagnia”.

“Icelandair ha esplorato altre opzioni per quanto riguarda la sicurezza e l’assistenza a bordo dei suoi aerei. Di conseguenza, la Compagnia istruirà i suoi piloti ad assumersi la responsabilità della sicurezza a bordo ”, ha continuato una dichiarazione di Icelandair.

Non sono chiare le modalita’ ma i piloti supplementari assumeranno momentaneamente, le normali posizioni degli assistenti di volo e riceveranno una formazione accelerata nelle procedure di sicurezza e di emergenza.

British Airways nel 2010 durante uno sciopero e in via eccezzionale, utilizzò piloti volontari per poter operare nonostante lo sciopero.

La mossa per sostituire l’equipaggio di cabina con un addestramento base ma completo per garantire la sicurezza, sarà solo una misura temporanea e Icelandair intende cercare un partner sindacale alternativo. Icelandair però non ha intenzione di perdonare l’attuale squadra di assistenti di volo, con queste chiare parole che lasciano poco all’interpretazione, anche se fossero d’accordo con un nuovo contratto dicendo che avrebbe “posto definitivamente fine al rapporto di lavoro con i membri attuali dell’equipaggio di cabina”.

Non è chiaro se i regolatori del trasporto aereo possano sollevare obiezioni sulla perdita di tutta l’esperienza acquisita dall’equipaggio di cabina della compagnia aerea.

I piloti assumeranno tutti i compiti di sicurezza dal 20 luglio

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi