British Airways sostenibile

Tempo di lettura 2 minuti

Carlo, il Principe di Galles ha fatto un tour della base ingegneristica di British Airways a Cardiff, vedendo di persona i cambiamenti, grandi e piccoli, che la compagnia aerea sta facendo per diventare sempre più più sostenibile per l’ambiente.

Di fronte a oltre 400 dipendenti dello staff BA, il principe Carlo ha mostrato la massima attenzione per la sostenibilità, dagli investimenti in nuovi aeromobili a basso consumo di carburante, fino all’uso di una lega leggera per le riparazioni degli aeromobili , abbattendo l’impronta di carbonio per ogni viaggio.

British Airways sta studiando attentamente tutti i processi aziendali partendo da tanti piccoli cambiamenti che si traducono un grande cambio di direzione per la compagnia aerea, verso una #BA sempre più #GREEN.

Ogni cuscino di prima classe è ora realizzato con 19 bottiglie di plastica riciclata, i sedili degli aeromobili a corto raggio sono sostituiti con nuove versioni più leggere che consentono di risparmiare 9.100 tonnellate di CO2 all’anno, equivale a oltre 350 voli di andata e ritorno da Londra a Berlino.

Nei voli a corto raggio le fasi di taxing vengono effettuate utilizzando un solo motore, risparmiando 3.700 tonnellate di CO2 all’anno, equivalenti a più di 100 voli di ritorno da Londra a Madrid.

I trolley a bordo per i servizi ai passeggeri, ora più leggeri con un risparmio di 5.000 tonnellate di CO2 all’anno; equivalenti a più di 300 voli di andata e ritorno da Londra a Parigi.

Nel catering a bordo sono stati sostituiti i bastoncini di plastica con le versioni di bambù, risparmiando 45 tonnellate di plastica all’anno.

Le confezioni che racchiudono la biancheria da letto per i passeggeri nei voli a lungo raggio sono ora di carta, oltre 19 milioni di pezzi di plastica sono stati rimossi.

Il presidente e amministratore delegato di British Airways, Alex Cruz, che ha guidato il tour, ha dichiarato:

“Oggi è stato un onore mostrare a Sua Altezza Reale il nostro lavoro in quest’area. Ogni decisione che prendiamo in British Airways ora inizia con una semplice domanda: cosa significa questo per la nostra aspirazione alla sostenibilità? Stiamo compensando le emissioni di carbonio su tutti i nostri voli nel Regno Unito e siamo stati il ​​primo gruppo di compagnie aeree a impegnarsi a raggiungere emissioni nette di carbonio pari a zero entro il 2050. Abbiamo molto lavoro da fare, ma tenere d’occhio i dettagli e l’immagine più grande è l’unico modo per arrivarci. “

Louise Evans, direttore delle comunicazioni e responsabilità aziendale ha dichiarato:

“Dagli aeromobili nuovi, più silenziosi e più efficienti in termini di consumo di carburante ai bastoncini sostenibili che eliminano l’uso della plastica monouso, stiamo effettuando un’enorme trasformazione del nostro modo di volare. Sua Altezza Reale ha aperto questa base di ingegneria 26 anni fa e siamo stati lieti di dargli il bentornato nella nostra base di ingegneria qui a Cardiff in modo che possa vedere di persona i passi che stiamo compiendo per un futuro sostenibile.”

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi