Aeroporto di Napoli GESAC

Volotea, a Napoli, crescita pax del 19%

Tempo di lettura 2 minuti

Nel 2019, Volotea ha visto crescere a Napoli le sue operazioni a circa 7.000 voli, pari ad un incremento del 15% rispetto al 2018.

lo scorso anno ha trasportato a Napoli 880.000 passeggeri (+19% vs 2018).

Per il 2020, Volotea scende in pista a Napoli con un’offerta complessiva di più di 1 milione di posti in vendita.

Con 22 rotte, 11 delle quali in esclusiva, lo scalo campano si attesta come il primo aeroporto di Volotea in Italia per volume di biglietti disponibili.

Il tasso di puntualità nel 2019 di Volotea ha raggiunto, a Napoli, il 76,5% evidenziando una performance operativa eccezionale.

A maggio verrà aperta a Napoli la sesta base italiana di Volotea con due Airbus A319.

L’offerta commerciale proposta dalla compagnia a Napoli è stata accolta con grande entusiasmo, tanto che i passeggeri sono cresciuti del 19%, per un totale di 880.000 viaggiatori a Napoli. Presso lo scalo campano, nel 2019, il load factor è stato del 96%, mentre il tasso di raccomandazione si è attestato intorno all’83,6%.

Inoltre, sempre nel 2019, Volotea ha celebrato il traguardo dei due milioni di passeggeri trasportati a Napoli dall’inizio delle sue attività.

Con un’importante crescita di passeggeri a livello locale, concludiamo positivamente il 2019 a Napoli. Capodichino, dove a maggio verrà inaugurata la nostra nuova base italiana, si riconferma per il 2020 come il nostro primo aeroporto in Italia per volume di biglietti disponibili. Presso lo scalo verranno allocati 2 Airbus A319 che permetteranno una migliore connettività, grazie a collegamenti con orari ancora più comodi, per volare verso 22 destinazioni in Italia e all’estero. Infine, a Napoli, concretizzeremo circa 60 posizioni lavorative afferma Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea.

Con una nuova rotta in partenza da Napoli nel 2020, salgono a 22 i collegamenti firmati Volotea disponibili presso lo scalo, 11 dei quali esclusivi, per un’offerta totale di più di 1 milione di posti in vendita. A bordo degli aeromobili del vettore, infatti, sarà possibile decollare verso 8 mete in Italia – Cagliari, Catania, Genova, Olbia, Palermo, Torino, Trieste e Verona – e 14 all’estero – Cefalonia, Heraklion, Mykonos, Preveza-Lefkada, Rodi, Santorini, Skiathos, Zante, Bordeaux, Marsiglia, Nantes, Tolosa, Bilbao e Alicante (novità 2020).

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi