Scioperi scioperi

Sciopero Alitalia e Air Italy del 7 febbraio

Tempo di lettura 2 minuti

Nella giornata del 7 febbraio è stato indetto uno sciopero del personale navigante e tecnico di Alitalia SAI e del personale di Air Italy.

ENAC ha diffuso l’elenco dei voli garantiti.

In base alla legge 146/1990 ed in applicazione alla delibera 14/387 dovranno essere garantiti: TUTTI I VOLI, INCLUSI I VOLI CHARTER, SCHEDULATI IN PARTENZA NELLE FASCE ORARIE 7.00/10.00 E 18.00/21.00;

I SEGUENTI VOLI DI COLLEGAMENTO CON LE ISOLE Con unica frequenza giornaliera. Con esclusione del traffico continentale: AZ 1800 TRAPANI (LICT) FIUMICINO (LIRF) AZ 1801 FIUMICINO (LIRF) TRAPANI (LICT) ;

TUTTI I VOLI CHARTER DA/PER LE ISOLE REGOLARMENTE AUTORIZZATI O NOTIFICATI ANTERIORMENTE ALLA DATA DI PROCLAMAZIONE DELLO SCIOPERO;

VOLI INTERCONTINENTALI: TUTTI I COLLEGAMENTI INTERCONTINENTALI IN ARRIVO, compresi transiti su scali nazionali, nonche’ i seguenti voli intercontinentali in partenza: AZ 812 FIUMICINO (LIRF) TELAVIV (LLBG) AZ 786 MALPENSA (LIMC) TOKYO NARITA (RJAA) AZ 770 FIUMICINO (LIRF) DELHI (VIDP) AZ 772 FIUMICINO (LIRF) MAURITIUS (FIMP) AZA 678 FIUMICINO (LIRF) SAN PAOLO (SBGR) AZ 604 MALPENSA (LIMC) NEW YORK (KJFK) IS 0901 MALPENSA (LIMC) NEW YORK (KJFK);

Dovra’ essere comunque assicurato l’arrivo a destinazione di tutti i voli nazionali in corso al momento dell’inizio dello sciopero ed il regolare svolgimento dei voli internazionali con orario stimato di arrivo entro mezz’ora dall’inizio dello sciopero.

Sono altresì assicurati tutti i voli schedulati in partenza in orari antecedenti ad inizio astensione e ritardati per cause indipendenti dalla volontà delle parti.

Oltre ai voli sopraindicati, sono autorizzati tutti gli ulteriori collegamenti che le società saranno in condizione di effettuare in ragione delle previsioni di adesione allo sciopero del personale dipendente.

E’ altresì assicurato, sia mediante i voli ricompresi nelle prestazioni indispensabili che mediante voli cargo, il trasporto di merci deperibili, animali vivi, medicinali, nonché generi qualificati di volta in volta dalle competenti autorita’ come generi di prima necessità e come merci necessarie per il rifornimento delle popolazioni e per la continuità delle attività produttive nei servizi pubblici essenziali, limitatamente alle relative prestazioni indispensabili.

Ulteriori aggiornamenti nel sito di ENAC

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi