Lufthansa

Lufthansa, accordo con ver.di evita nuovi licenziamenti

Tempo di lettura < 1 minuto

Lufthansa ha confermato un nuovo accordo con il sindacato Verdi per tagliare 200 milioni di euro di spese sul personale, in questo non sono più necessari ulteriori licenziamenti per tutto il 2021.

L’accordo è stato raggiunto l’11 novembre 2020 e interesserà principalmente il personale di terra di Lufthansa, Lufthansa Technik e Lufthansa Cargo.

24.000 dipendenti di terra non riceveranno i bonus di Natale e ferie nel 2020 e nel 2021 e verrà ridotto l’importo dei bonus per il personale che lavora part-time, in questo modo il costo del personale verrà ridotto del 50% e assicura Lufthansa, nessun licenziamento per tutto il 2021. 

I colloqui sulla riduzione dei costi del personale a lungo termine dal 1 ° gennaio 2022, quando l’indennità di breve durata non sarà più disponibile, riprenderanno a breve.

Con questo pacchetto di crisi, abbiamo compiuto un primo passo importante verso la riduzione dei costi del personale e possiamo evitare l’annuncio di licenziamenti per motivi operativi nel 2021. Ma non dobbiamo perdere tempo a lavorare su misure di gestione delle crisi per trovare buone soluzioni per i nostri dipendenti dopo la fine del lavoro a tempo parziale “, afferma Michael Niggemann, membro del consiglio di amministrazione delle risorse umane, affari legali e M&A di Deutsche Lufthansa AG.

Gli accordi presi richiedono ancora l’approvazione dei soci ver.di.

L’11 novembre 2020, il sindacato Vereinigung Cockpit che rappresenta i piloti Lufthansa si è offerto di estendere il loro attuale accordo per tagliare i costi fino a giugno 2022. 

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi