Royal Caribbean

Royal Caribbean sceglie Ravenna

Tempo di lettura < 1 minuto

Royal Caribbean Group ha siglato un accordo con l’autorità portuale di Ravenna, per la costruzione di un nuovo terminal crociere.

Il terminal di 10.000 metri quadrati sarà pronto per il 2024, accoglierà circa 300.000 passeggeri/anno.

Joshua Carrol, vicepresident destination development di Royal Caribbean Group, ha commentato: “Quello di Ravenna è il nostro primo progetto internazionale dall’inizio della pandemia e ciò ha una grande importanza simbolica. Quella che presentiamo è una lunga partenership che porterà Ravenna a diventare una località di crociere rinomata nel mondo. Speriamo di andare verso un futuro che rechi beneficio, prosperità e opportunità di lavoro a tutti noi”.

Il terminal ospiterà un centro equipaggio, un punto informazioni turistiche e ristorazione.

Nell’estate del 2020,Royal Caribbean Group aveva presentato la proposta di partenariato pubblico privato per la costruzione del nuovo terminal crociere e relativa concessione, proposta accettata dall’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centro Settentrionale, l’Autorità ha ottenuto 30 milioni di euro dai fondi del Pnrr per quest’opera.

Con il terminal di Ravenna, Royal Caribbean non tornerà più a Venezia, nel sito della compagnia, anche qui è la vera sorpresa, tra i porti di partenza c’è ancora Venezia, ma tra parentesi c’è Ravenna.

La politica e gli ambientalisti, con i ritardi, i no hanno creato un danno economico importante per le attività turistiche e portuali della città di Venezia.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017