Laudamotion

Laudamotion decolla il 25 Marzo

Tempo di lettura < 1 minuto

Laudamotion decollerà da Duesseldorf per il suo primo volo, il prossimo 25 marzo.

Niki Lauda nel 1979 fondò la sua compagnia aerea Lauda Airlines che nel 2013 diventò NIKI assorbita da Austrian Airlines, poi assorbita da Air Berlin, fallita qualche mese fa e nei progetti di Lufthansa destinata a scomparire per dar spazio a Eurowings.

Chi lo conosce sa che Lauda non ha mai mollato, ed è riuscito a fare in modo che anche se con un nome diverso ovvero Laudamotion, la sua Lauda air continuasse a volare. Read more “Laudamotion decolla il 25 Marzo”

Aviation

Lufthansa chiude il cerchio su Air Berlin

Tempo di lettura < 1 minuto

Lufthansa ha acquistato alcuni asset di Air Berlin, destinati a potenziare Eurowings, secondo la nota di LH:

Dopo intensi negoziati nelle ultime settimane, Deutsche Lufthansa AG e il gruppo Air Berlin hanno firmato oggi un contratto relativo all’acquisto di NIKI Luftfahrt GmbH (NIKI) e Luftfahrtgesellschaft Walter mbH (LGW).

L’acquisizione degli assett porterà a Germanwings LGW con 870 dipendenti, nonché 17 Bombardier Dash 8 Q400 e 13 aerei Airbus A320 e in eredità da NIKI 830 dipendenti e 20 Airbus A320.

Eurowings rimane la compagnia aerea in più rapida crescita in Europa “Le nostre iniziative di modernizzazione strategica sono state ripagate. Abbiamo riconquistato la capacità di investire e di crescere, al fine di svolgere un ruolo attivo nel consolidamento del mercato europeo delle compagnie aeree con Eurowings. Come compagnia aerea in più rapida crescita in Europa, Eurowings può ora espandere la gamma dei servizi offerti ai clienti “, afferma Carsten Spohr, presidente del consiglio di amministrazione di Deutsche Lufthansa AG.

Eurowings espande la sua posizione di mercato in Germania e in Europa, attualmente con un flotta di 160 aeromobili destinata a crescere a 210 aeromobili, con 189 velivoli a breve e medio raggio e 21 velivoli a lunga distanza, rendendo Eurowings il terzo vettore point-to-point europeo.

Alcuni numeri post acquisizione e progetti futuri a breve termine:

  • Dipendenti da  circa 7.000 a circa 10.000.
  • circa 50 nuove connessioni a corto raggio e medio raggio dall’estate 2018 ( queste non legate alla transazione con Air Berlin).
  • 80.000 voli supplementari.
  • 2 milioni di passeggeri supplementari all’anno.
  • Aumento volume di vendite del traffico point-to-point del gruppo Lufthansa fino al 40%.

La finalizzazione dell’operazione è subordinata all’approvazione delle autorità competenti, Lufthansa prevede che l’operazione sia finalizzata entro la fine dell’anno.