Conflitto Ucraina Russia

E’ l’aumento del prezzo del carburante il vero problema

Tempo di lettura < 1 minuto

Non è la guerra il vero problema per il trasporto aereo, in particolare per quello europeo,ma il prezzo del carburante che si aggiungerà alla minore capacita la prossima estate, con il risultato di un aumento delle tariffe di circa il 10%.

Ad esprimere il concetto è stato oggi Michael O’Leary, ovviamente non sminuendo la gravità della guerra ed esprimendo la piena solidarietà al popolo ucraino, assicurando anche il supporto di Ryanair, ma effettivamente il mercato ucraino per Ryanair pesa per circa 2 milioni di pax/anno, nulla se consideriamo che Ryanair ha trasporta nel 2019, oltre 150 milioni di passeggeri. L’aumento del costo del carburante, costerà a Ryanair 50 milioni di dollari nei prossimi 12 mesi,non è un’enorme quantità di denaro, ma sicuramente rende molto più difficile la ripresa post-Covid” ha detto O’Leary, Ryanair è coperta per l’80% dall’aumento del costo.

Read more “E’ l’aumento del prezzo del carburante il vero problema”
Conflitto Ucraina Russia

Anche Michael O’Leary tifa per l’Ucraina

Tempo di lettura < 1 minuto

Parlando ad una conferenza stampa, Michael O’Leary CEO di Ryanair, non nasconde il suo pieno appoggio all’Ucraina ed annuncia che per la prima volta nella sua storia, Ryanair sta trasportando materiale umanitario e gratuitamente in Polonia.

In Polonia Ryanair sta riscontrando un aumento delle prenotazioni, molti ucraini che scappano dalla guerra, si spostano anche utilizzando il trasporto aereo dagli aeroporti dei paesi confinanti, Ryanair vuole fare la sua parte mantenendo basse le tariffe.

Read more “Anche Michael O’Leary tifa per l’Ucraina”
Conflitto Ucraina Russia

Ucraina: UE propone protezione temporanea rifugiati

Tempo di lettura 6 minuti

Ucraina: la Commissione propone protezione temporanea per le persone in fuga dalla guerra in Ucraina e linee guida per i controlli alle frontiere

Oggi la Commissione propone di attivare la direttiva sulla protezione temporanea per offrire un’assistenza rapida ed efficace alle persone in fuga dalla guerra in Ucraina. In base a questa proposta, a coloro che fuggono dalla guerra sarà concessa protezione temporanea nell’UE, il che significa che sarà loro concesso un permesso di soggiorno, e avranno accesso all’istruzione e al mercato del lavoro.

Read more “Ucraina: UE propone protezione temporanea rifugiati”
Conflitto Ucraina Russia

La Spagna preoccupata per la perdita del turismo russo

Tempo di lettura < 1 minuto

L’impatto dell’isolamento della Russia, effettivamente avrà anche questa conseguenza, il turista russo che si può permettere di viaggiare ha un potere di spesa molto elevato, molti in Italia si ricordano i voli dalla Russia a Rimini solo per lo shopping e a Forte dei Marmi in estate si sente parlare molto russo, quindi anche alcune località in Italia potrebbero subire un contraccolpo, ma è un dazio giusto da pagare, per non darla vinta al dittatore russo.

Probabilmente chiamandolo “dittatore” diventerò persona non desiderata in Russia, ma non ho in programma di visitare la Russia, tornando alla Spagna, il turista russo pesa poco in % rispetto al totale dei turisti che in estate scelgono le località spagnole, ma il suo potere di spesa è molto alto, circa il 27% in più della media dei turisti.

Read more “La Spagna preoccupata per la perdita del turismo russo”
Boeing

Boeing sospende fornitura parti e consegne aeromobili alla Russia

Tempo di lettura 2 minuti

Boeing ha dichiarato che sospenderà parti, manutenzione e supporto tecnico per le compagnie aeree russe come effetto delle sanzioni sulla scia dell’invasione russa dell’Ucraina .

Gli Stati Uniti hanno affermato che seguiranno l’Unione Europea e il Canada nel bandire i voli russi dal loro spazio aereo, la Russia è sempre più isolata, le democrazie mondiali sono unite nel condannare e sanzionare la Russia, per la guerra in Ucraina.

Read more “Boeing sospende fornitura parti e consegne aeromobili alla Russia”
MSC Seaside Conflitto Ucraina Russia

Anche il settore crocieristico “isola” la Russia

Tempo di lettura < 1 minuto

MSC Crociere ha deciso di sospendere gli scali delle sue navi a San Pietroburgo, in Russia, a causa dei recenti sviluppi nella regione e dei relativi possibili problemi di sicurezza.

La compagnia ha fatto sapere che la salute e la sicurezza dei suoi passeggeri e dell’equipaggio costituiscono la massima priorità. Pertanto dalla fine di maggio a ottobre le sue quattro navi – MSC Preziosa, MSC Grandiosa, MSC Poesia e MSC Virtuosa – che prevedevano di fare scalo a San Pietroburgo nell’ambito degli itinerari delle crociere nel Mar Baltico per la stagione estiva 2022, sospenderanno tutti i loro scali nella città russa.

Read more “Anche il settore crocieristico “isola” la Russia”
Conflitto Ucraina Russia

La Svizzera per la prima volta non è neutrale

Tempo di lettura < 1 minuto

E’ la prima volta nella sua storia, che la Svizzera perde la sua neutralità, prendendo una posizione netta in merito alla guerra della Russia in Ucraina.

La Svizzera ha deciso di imporre il divieto di sorvolo dello spazio aereo Svizzero agli aerei russi, decisione che oggi ha visto chiudere a sua volta quello russo agli aerei svizzeri, ma il segnale dato dalla Svizzera è importante.

Read more “La Svizzera per la prima volta non è neutrale”
Aviation

AerCap conferma annullamento contratti leasing russi

Tempo di lettura 2 minuti

AerCap ha confermato di “cessare le attività di leasing con le compagnie aeree russe” come deciso dalla Commissione Europea, nel perimetro delle sanzioni decise.

AerCap ha 150 aerei noleggiati a compagnie aeree, tra cui 96 con Aeroflot e 17 con Pobeda, il 5% del totale della flotta AerCap è in Russia.

Read more “AerCap conferma annullamento contratti leasing russi”
Conflitto Ucraina Russia

I locatori e l’Europa, tagliano le ali alla Russia

Tempo di lettura < 1 minuto

La Russia potrebbe rimanere con meno del 25% della flotta, dato che 777 dei 980 aerei (passeggeri e cargo) utilizzati da compagnie aere russe sono in leasing, 555 sono di proprietà di società straniere.

AerCap è la più esposta con 149 aerei, SMBC 34, seguono Air Lease Corporation , BOC Aviation e DAE Capital, in seguito alle sanzioni decise decise dalla UE, i locatori europei dovranno rescindere i contratti di noleggio e riportare in aeroporti europei gli aeromobili di proprietà, Airbus inoltre non potrà vendere o fornire aerei, pezzi di ricambio e servizi, alla Russia.

Read more “I locatori e l’Europa, tagliano le ali alla Russia”