Wizz Air

Wizz Air: 132 A321neo, eccolo con la green livery

  • 2 settimane fa
  • 4minuti

Wizz Air ha accolto oggi il suo 132° Airbus A321neo con una livrea speciale dedicata al ventesimo l’anniversario della compagnia e alla sfida green.

L’Airbus A321neo 9H-WNM, entrerà a far parte della flotta di Wizz Air Malta, operando su quasi 200 destinazioni, purtroppo sarà ancora limitata a causa delle ispezioni e riparazioni ai motori Pratt & Whitney, nella prossima Summer infatti, si stima che 45 A321neo rimarranno a terra, questa estate sono 45/50.

La livrea unica è stata progettata da Éva Kerényi, vincitrice del concorso di design organizzato lo scorso anno da Wizz Air, che ha incoraggiato talenti da tutto il mondo a creare una livrea per uno dei suoi Airbus A321neo.

La nuova livrea è una testimonianza vibrante dell’impegno della compagnia aerea verso la sostenibilità, celebrando allo stesso tempo i colori iconici del marchio. Il design presenta foglie intrecciate che avvolgono la fusoliera nei classici colori rosa e blu di WIZZ, con un vivace tocco di verde, creando un motivo dinamico che incarna lo spirito di Wizz Air. Questa unione di colori e immagini non solo rafforza l’identità del marchio della compagnia aerea, ma evidenzia anche il suo approccio ecologicocon una “dichiarazione” audace nei cieli.

La vincitrice del concorso, Éva Kerényi, ha commentato: “Mi sono ispirata al logo di Wizz Air, che presenta l’aereo come la vena di una foglia. Ecco perché ho mantenuto il motivo principale della foglia; ho pensato a linee sottili con foglie in continua crescita e allo schema di colori caratteristico di Wizz Air, il rosa e il blu, che si uniscono. Ho immaginato un motivo delicato ed elegante, con foglie e viticci che si avvolgono intorno alla fusoliera, che echeggia la mia amata Art Nouveau”.

Wizz Air ha festeggiato quest’anno il suo 20° anniversario, registrando una crescita significativa dal suo volo inaugurale il 19 maggio 2004, tra Katowice, Polonia, e Londra, Regno Unito. Vantando una vasta rete di 800 rotte che coprono quasi 200 destinazioni in Europa, Medio Oriente, Asia Centrale e Africa, la compagnia aerea ha trasportato quasi 400 milioni di passeggeri fino ad oggi.

Parlando alla cerimonia di consegna, Owain Jones, Chief Corporate Officer di Wizz Air, ha commentato: “Negli ultimi 20 anni il successo di Wizz Air è stato sostenuto dalla sua eccezionale strategia sulla flotta. Fin dal primo giorno abbiamo operato con aerei all’avanguardia della famiglia Airbus A320. Le consegne dell’Airbus A321neo sono iniziate nel 2019 e hanno alimentato la crescita di Wizz Air, rendendola la compagnia aerea in più rapida crescita in Europa e leader del settore in termini di recupero della capacità post-pandemia, con la più alta proporzione di voli tra le principali compagnie aeree operati su una piattaforma di nuova tecnologia. Siamo lieti di continuare la nostra fruttuosa partnership a lungo termine con Airbus, che ci consente di raggiungere l’obiettivo di avere 500 aerei nella nostra flotta entro il 2030″.

Elemento chiave della strategia di sviluppo a lungo termine e sostenibilità di Wizz Air è il rinnovo della sua flotta con gli Airbus A321neo.

Questo aereo incorpora le ultime tecnologie in aviazione e offre significativi vantaggi ambientali, con una riduzione del rumore di quasi il 50%, una riduzione del consumo di carburante del 20% e una riduzione delle emissioni di ossidi di azoto del 50% rispetto al modello precedente. La flotta della compagnia ultra low-cost è ora composta da 220 aerei, oltre il 60% dei quali è alimentato dalla tecnologia “neo”.

Yvonne Moynihan, Corporate and ESG Officer di Wizz Air, ha spiegato: “Siamo entusiasti di accogliere questo nuovo simbolo nella nostra storia lunga 20 anni e nei nostri successi in termini di sostenibilità della flotta. Oltre a rinnovare continuamente la nostra tecnologia, stiamo implementando molteplici iniziative per migliorare la nostra efficienza operativa e investendo fortemente nel carburante per aviazione sostenibile. Il nostro recente investimento di 5 milioni di GBP in un produttore di SAF, Firefly, fa parte della nostra strategia a medio termine per ridurre ulteriormente le emissioni di CO2. Entro il 2030, puntiamo ad alimentare il 10% dei nostri voli con carburante per l’aviazione sostenibile. Tuttavia, la chiave per raggiungere emissioni nette a zero sono la collaborazione industriale e gli investimenti strategici in tecnologie a basse emissioni di carbonio, supportati da governi e legislatori con le necessarie leggi e incentivi significativi. Siamo focalizzati a unire le forze con tutti i nostri partner nell’ecosistema dell’aviazione, sulla strada verso le emissioni nette a zero”.