Volotea

Volotea sponsor del Teatro Camploy di Verona

  • 2 settimane fa
  • 5minuti

Volotea è il nuovo Sponsor Ufficiale per la Stagione Teatrale 2024/2025 del Teatro Camploy di Verona.

La partnership si allinea con l’obiettivo del Comune di Verona di potenziare il sistema di relazioni pubblico-privato a sostegno di progetti e iniziative che beneficiano la città. Contemporaneamente, il vettore consolida il proprio rapporto con Verona e si affianca alla cultura veronese, entrando in scena, o meglio, in pista.

Volotea, attiva a Verona dal 2012, ha rafforzato la sua presenza all’aeroporto locale, tanto da aprire una base operativa nel 2015. Il forte legame con la città si manifesta non solo attraverso un’ampia rete di voli verso 19 destinazioni, ma anche mediante iniziative volte a valorizzare il patrimonio artistico e culturale locale. Queste includono la sponsorizzazione delle stagioni artistiche della Fondazione Arena di Verona e del Teatro Filarmonico per il biennio 2015-2017, nonché il progetto #Volotea4Veneto, un programma di mecenatismo culturale che ha coinvolto la Biblioteca Capitolare e VERONA FOR ALL.

La partnership con il Teatro Camploy, unico teatro comunale di Verona situato nel vivace quartiere multiculturale di Veronetta, dove si trova anche l’università, è parte di un progetto di valorizzazione e rinnovamento all’insegna della socialità e della modernità. Il Teatro Camploy presenta due importanti rassegne: Altro Teatro e Altro Teatro City, curate rispettivamente da compagnie teatrali nazionali e gruppi locali di teatro e danza.

Inoltre, è sede della rassegna invernale Passione Teatro, che ospita il teatro amatoriale, molto vivace a Verona. Il Camploy offre anche la serie musicale “La città del Jazz“, un evento gratuito promosso dal Comune. In aggiunta, il teatro è palcoscenico per eventi scolastici, recital di teatro e danza, concerti di beneficenza e spettacoli itineranti. Molti di questi eventi sono ad ingresso gratuito o con offerta volontaria.

Nel biennio 2022-23 si sono tenute 163 serate, con un’affluenza media di 200 spettatori per serata. Il pubblico del Camploy è variegato e spazia tra diverse generazioni: famiglie, giovani, amanti dei linguaggi contemporanei, studenti universitari, ricercatori di nuove espressioni artistiche performative e le più varie comunità locali, incluse associazioni, cori e i partecipanti alla maschera del Carnevale locale dell’Isolo.

Il Camploy – ha sottolineato l’assessora alla Cultura, Marta Ugolini  si distingue per essere accessibile ad un vasto pubblico di spettatori ma anche a un insieme diversificato di organizzatori. Accoglie una varietà di prospettive, di generi e di storie, valorizzando gli artisti locali. È vitale per l’Amministrazione comunale assicurare la visibilità del Teatro Camploy nell’offerta culturale cittadina e la sua sostenibilità economica. Le tariffe sono infatti estremamente ridotte, anche considerando l’unicità del luogo. Siamo quindi molto grati a Volotea per aver accolto il nostro invito ad ‘adottare il Camploy’, sostenendone la gestione con un contributo economico e con uno spazio di visibilità sui propri mezzi di comunicazione. Sono convinta che il contatto con una realtà dinamica come Volotea potrà far scaturire ulteriori progetti per il Camploy nel prossimo futuro, confermandone il valore non solo artistico ma educativo, nell’inclusione e nella coesione della comunità veronese”.

“La città di Verona ha da sempre ricoperto un ruolo primario nelle nostre attività: qui abbiamo una delle nostre basi operative e in questi 12 anni di attività al Catullo abbiamo continuato a crescere, con l’obiettivo di sostenere l’economia locale e incrementare i flussi turistici verso una regione di grande fascino – ha commentato Valeria Rebasti, International Market Director di Volotea -. Oggi confermiamo ancora una volta il nostro impegno a Verona grazie alla sponsorship del Teatro Camploy, che ospita ogni anno numerosi spettacoli, rassegne teatrali e musicali, come come la rassegna L’Altro Teatro o L’Altro Teatro City. Siamo molto orgogliosi di sostenere le città in cui operiamo attraverso progetti volti a salvaguardare e promuovere il nostro immenso patrimonio artistico e culturale”.

Volotea a Verona

Fino ad oggi, il vettore ha trasportato oltre 5.5 milioni di passeggeri e gestito circa 42.000 voli. Per il 2024, Volotea prevede a Verona un aumento del 20% dei posti disponibili rispetto al 2023, con nuove rotte già operative per Comiso, Madrid, Praga, Copenaghen e Bordeaux, e l’aggiunta di un nuovo collegamento per Salerno a partire da settembre. Questi numeri sono il riflesso di un servizio di alto livello. Da gennaio a giugno 2024, Volotea ha mantenuto a Verona un completion factor medio del 99,8% e un OTP15, che misura la puntualità media entro 15 minuti, superiore all’80%. La qualità del servizio è confermata anche dalla soddisfazione dei clienti: il 90% dei passeggeri di Verona raccomanderebbe Volotea a parenti e amici.

Volotea gestisce 19 rotte da Verona: 9 nazionali verso Alghero, Cagliari, Catania, Comiso (novità del 2024), Lampedusa, Olbia, Palermo, Pantelleria e Salerno (novità di settembre 2024), e 10 internazionali, con 2 in Spagna (Barcellona e Madrid, entrambe novità del 2024), 3 in Grecia (Atene, Heraklion/Creta e Zante), 2 in Francia (Parigi Orly e Bordeaux, novità del 2024), 1 in Germania (Berlino), 1 in Danimarca (Copenaghen, novità del 2024) e 1 in Repubblica Ceca (Praga, novità del 2024).