Flughafen Zürich - Zurigo Airport

Anche a Zurigo gli scanner CT di Smiths Detection

  • 3 settimane fa
  • 3minuti

Anche all’aeroporto di Zurigo sono attive da oggi alcune corsie ai controlli di sicurezza con i nuovi scanner CT.

A Zurigo, verrà condotto un test iniziale: due linee di controllo di sicurezza (su 26) sono state equipaggiate con gli scanner CT di Smiths Detection. Questi scanner riducono i tempi necessari per il controllo dei bagagli, poiché i passeggeri non dovranno più estrarre dispositivi elettronici e liquidi dal proprio bagaglio. Algoritmi avanzati e una maggiore precisione nella scansione aiuteranno il personale a identificare gli oggetti all’interno dei bagagli, garantendo così una sicurezza rafforzata e controlli più rapidi.

Flughafen Zürich AG intende utilizzare questo per testare diverse configurazioni e componenti dei nuovi dispositivi per diversi mesi e per ottimizzare il layout delle nuove linee di controllo di sicurezza.

Le nuove linee sono costituite da uno scanner CT Smiths Detection per il controllo del bagaglio a mano e da uno scanner di sicurezza per il controllo dei passeggeri.

Si prevede che, a lungo termine, tutte le linee di controllo di sicurezza dell’aeroporto di Zurigo saranno dotate della nuova tecnologia. I passeggeri registrati sui nuovi dispositivi non dovranno più rimuovere dispositivi elettronici e liquidi dal bagaglio per il controllo. Questo è possibile grazie alla tecnologia CT, che produce un’immagine tridimensionale del contenuto del bagaglio, facilitando il rilevamento di oggetti pericolosi.

Le due linee sperimentali operano parallelamente alle linee di sicurezza tradizionali. I passeggeri non hanno la possibilità di scegliere la linea di controllo di sicurezza. Inoltre, le attuali regole sui liquidi, che prevedono un contenitore massimo di 100 millilitri e un totale di un litro, resteranno in vigore fino a comunicazione futura.

Maggiore comfort anche per i dipendenti

Eliminando la necessità di disimballare dispositivi elettronici e liquidi ai controlli di sicurezza con scanner CT, è possibile aumentare il comfort dei passeggeri.

Offre vantaggi anche per i dipendenti al punto di controllo di sicurezza: la tecnologia CT consente il cosiddetto “screening remoto”. Ciò significa che il personale di sicurezza non deve più controllare le immagini del contenuto del bagaglio direttamente accanto ai dispositivi, ma lavora da una stanza separata. Ciò consente di lavorare concentrati in un ambiente silenzioso.

La nuova tecnologia mostra solo i pittogrammi

Oltre agli scanner CT, nella fase di test verranno testati anche nuovi scanner di sicurezza per le persone.

Tuttavia, non sostituiscono i metal detector convenzionali in fase di test, ma sono destinati a controlli aggiuntivi. In tal caso, i passeggeri rimangono a breve distanza di tempo alla larghezza delle spalle nello scanner di sicurezza. In questo modo il personale di sicurezza mostra la potenziale fonte di pericolo sul corpo su un pittogramma digitale e standardizzato. Pertanto, i dispositivi non trasmettono alcuna caratteristica individuale del corpo o della personalità.