Genova City Airport

MSC azionista dell’aeroporto di Genova

  • 4 settimane fa
  • 2minuti

MSC è in procinto di acquisire il 15% delle azioni dell’Aeroporto di Genova. L’arrivo del gruppo leader della logistica della famiglia Aponte, promette di infondere nuova vitalità nell’aeroporto ligure, che cerca un rilancio dopo aver registrato poco più di 1,2 milioni di passeggeri nel 2023.

Aeroporti di Roma, società che gestisce gli scali di Roma Fiumicino e Ciampino, controllata da Mundys della famiglia Benetton è pronta a cedere la sua quota del 15% nella società di gestione del City Airport di Genova, in accordo con il Comune di Genova, non hanno ancora dato il loro parere favorevole gli altri due soci: l’Autorità portuale e dalla Camera di commercio.

La ricezione della proposta segue la volontà espressa da AdR di rendere disponibile la propria quota, al fine di abilitare possibili assi sinergici e di sviluppo per il rilancio dello scalo, L’operazione avviene in piena sinergia e raccordo con il Comune di Genova che, oltre ad essere pienamente concorde con la proposta di acquisto delle quote di AdR da parte di Msc, ha promosso l’operazione”, si legge in una nota di Aeroporti di Roma.

La società di gestione Aeroporto di Genova continuerà almeno per il momento ad essere controllata con il 60% delle azioni dall’Autorità di sistema portuale del Mar Ligure occidentale, soci di minoranza: la Camera di commercio di Genova (25%) e Msc (15%).