Turkish Airlines

Turkish Airlines ha raddoppiato la capacità in USA

  • 1 mese fa
  • 1minuto

Turkish Airlines ha raddoppiato la capacità in USA rispetto all’ultimo anno pre-pandemia, anche con l’ultima destinazione negli Stati Uniti da Istanbul: Denver.

Per Denver è il volo più lungo operato nel network di destinazioni, Turkish Airlines serve il mercato statunitense dall’agosto 1988, quando ha lanciato i voli per New York via Bruxelles.

Nel 2019, l’ultimo anno pre-pandemia, Turkish serviva nove destinazioni negli Stati Uniti, dopo la pandemia sono state aggiunte 5 nuove ulteriori destinazioni e sono aumentate le frequenze verso quelle già operate.

Le 5 nuove destinazioni sono: l’aeroporto internazionale di Dallas-Fort Worth (2021), New York Liberty (2021), Seattle-Tacoma (2022), Detroit Wayne County (2023), Denver (2024)

L’analisi dei dati dell’OAG Schedules Analyser mostra che Turkish Airlines opererà 151 voli settimanali dalla Turchia agli Stati Uniti nel picco estivo, rispetto ai 135 dello scorso anno e ai 75 del 2019.

La capacità nei tre mesi più trafficati, ovvero durante l’estate, sarà di circa 1,3 milioni di posti, raddoppiando i 643.000 posti forniti nel terzo trimestre del 2019.