Lufthansa A380 Lufthansa

L’A380 München di Lufthansa, sta per tornare in servizio

  • 2 mesi fa
  • 2minuti

Sono convinto che l’Airbus A380 sia un aereo meraviglioso e che avrebbe il potenziale con degli aggiornamenti tecnici, con una nuova versione, dare ancora il suo importante contributo all’aviazione del futuro, meno aerei per il lungo raggio in volo e più grandi, è una delle azioni da intraprendere per rendere l’aviazione “ancora più sostenibile“.

Tra poco più di un mese saranno 6 gli Airbus A380 di Lufthansa, nuovamente operativi, che avranno base a Monaco, il secondo HUB di LH, D-AIMB 2 giorni fa è tornato in volo da Teruel dove è stato a riposo per più di 3 anni, gli ultimi voli prima della pandemia di Covid-19, dopo una manutenzione pesante volerà a Monaco (MUC) e D-AIMB si chiama proprio “München” (Monaco).

Per chi come me ama questo aereo, è sempre una bella notizia sapere che un A380 è stato “risvegliato” e tornerà a presto a portare tra le nuvole e il cielo azzurro, milioni di passeggeri, l’A380 è un aero sicuramente “esigente” in termini di consumi, ma nessun aereo attualmente sul mercato offre, gli stessi spazi e la stessa versatilità per la configurazione della cabina.

Questo A380 non ha la suite, ma è configurato in 4 classi nella configurazione di Lufthansa pre-Allegris: otto posti in prima classe, 78 posti business, 52 premium e 371 posti in classe economica.

D-AIMB “München” è partito da Teruel, dove ha una delle sue sedi TARMAC che lo ha accudito in questi anni, il 31 maggio ed è stato riposizionato a Francoforte prima di dirigersi verso Manila, nelle Filippine, per un mese di intensa manutenzione.