Airbus

Airbus e Neste uniscono le forze per sviluppo SAF

Tempo di lettura 2 minuti

Airbus e Neste, produttore leader mondiale di carburanti rinnovabili, hanno firmato un Memorandum of Understanding (MoU) per promuovere congiuntamente la produzione e l’adozione di Sustainable Aviation Fuel (SAF).

Entrambe le parti condividono la visione che SAF è una soluzione chiave per contribuire a ridurre le emissioni di gas serra dei viaggi aerei. Questa collaborazione mira ad accelerare la transizione del settore dell’aviazione verso SAF.

Neste e Airbus riconoscono che una delle maggiori sfide nell’accelerare l’uso di SAF è l’aumento della produzione di SAF.

Questa collaborazione sta gettando le basi sia per Airbus che per Neste per guidare lo sviluppo di SAF in tutto il settore dell’aviazione globale. Consentirà ai partner di esplorare insieme opportunità commerciali e promuovere congiuntamente la produzione e l’uso di carburante sostenibile per l’aviazione. L’attenzione si concentrerà sullo sviluppo tecnico di SAF, sull’approvazione del carburante e sul collaudo delle tecnologie di produzione attuali e future e sullo studio di come abilitare l’uso di “100% SAF”.

“SAF è una delle soluzioni di decarbonizzazione più promettenti del settore aerospaziale che può essere utilizzata sia nelle flotte di aeromobili in servizio che in quelle di domani. Siamo onorati di collaborare con Neste per portare avanti lo sviluppo e l’adozione di SAF, per stimolare la creazione di un mercato commercialmente valido per i carburanti per l’aviazione rinnovabile“, afferma Julie Kitcher, EVP Communications and Corporate Affairs, Airbus. “Tutti gli aeromobili Airbus sono già certificati per volare con SAF fino al 50% e questa partnership sarà fondamentale per raggiungere la certificazione fino al 100% SAF entro la fine del decennio”.

Neste è in prima linea nell’accelerare il viaggio del settore dell’aviazione verso un futuro più sostenibile. Questo percorso richiede cooperazione lungo tutta la catena del valore del settore. Questa collaborazione con Airbus collega un pioniere nel settore aerospaziale con un leader nei carburanti rinnovabili. Le conoscenze e le competenze combinate delle aziende contribuiranno a far progredire l’uso e la disponibilità di SAF come mezzo per la transizione dell’aviazione verso fonti di energia più sostenibili e ridurre l’impatto climatico dell’aviazione“, ha dichiarato Thorsten Lange, Executive Vice President, Renewable Aviation di Neste.

Questa è la seconda collaborazione tra Airbus e il fornitore di energia Neste dopo l’esplorazione “Emission and Climate Impact of Alternative Fuels” (ECLIF3) su SAF con il centro di ricerca tedesco DLR. Con questo MoU, Airbus e Neste lavoreranno ulteriormente sugli aspetti tecnici della sfida per raggiungere la certificazione SAF al 100%.

L’intero ecosistema sta svolgendo un ruolo essenziale per garantire una maggiore diffusione di SAF. Oltre a lavorare sugli aspetti tecnici, Neste e Airbus studieranno progetti SAF concreti e opportunità di business in tutto il mondo con compagnie aeree e altre parti interessate.