ITA airways

Rispunta l’ipotesi Ferrovie dello Stato per ITA Airways

Tempo di lettura < 1 minuto

Il governo italiano guidato dal presidente del consiglio Giorgia Meloni sta studiando la possibilità di vendere la maggioranza di Ita Airways a un consorzio che potrebbe includere Lufthansa e il gruppo Ferrovie dello Stato Italiane.

Rispunta così l’ipotesi del coinvolgimento di Ferrovie dello Stato e Trenitalia, gruppo italiano controllato dallo stato, che sta dando ottimi risultati e con grandi capitali da poter investire potenzialmente in ITA, creando sinergie e investendo sull’intermodalità.

Reuters ha citato il giornale, che ha saputo da fonti governative che il governo potrebbe vendere il 51% di ITA, il successore di Alitalia, a Lufthansa per 250 milioni di euro ($ 261 milioni) e il 29% a FS, mentre il resto rimarrebbe al Ministero delle finanze.

Una soluzione che potrebbe piacere a Lufthansa che con il 51% avrebbe il controllo di ITA Airways e la acquistarebbe davvere spendendo poco.

A questo punto potrebbe esserci un piano B e l’investimento di MSC potrebbe per ora non essere necessario.