easyJet

easyJet in Spagna 950€, in Germania 1.983€

Tempo di lettura < 1 minuto

Diamo un pò di numeri: 1000 euro di differenza tra il salario basico per un assistente di volo easyJet in Spagna rispetto ad un suo collega tedesco, al quale è stato anche solo pochi giorni fa, accordato un aumento della retribuzione.

In Francia €1,850, in Olanda €1,739, nel Regno Unito €1,426, in Italia €1,395 e addirittura in Portogallo che pensavamo essere in una situazione simile alla Spagna 1,183 euro, questi sono dati diffusi dal sindacato spagnolo USO.

Per dare una lettura di questi numeri più completa, è giusto ricordare che attualmente i dipendenti easyJet stagionali in Spagna lavorano 8 mesi e 4 mesi percepiscono la disoccupazione che il terzo mese si riduce.

Durante gli 8 mesi di lavoro, in base alla stagionalità effettiva, ne lavorano effettivamente 7, quindi è come se in 8 mesi percepiscano 7 mensilità.

Nei mesi di lavoro non sono garantiti un numero minimo di voli minimo mensile, che quindi può variare anche considerevolmente, influendo quindi sulla retribuzione.

E’ facile quindi comprendere la situazione di malessere del personale easyJet in Spagna, uno stipendio basico davvero basico, solo per fare un piccolo confronto con un altra tipologia di lavoro, in Italia un addetto vendita di un supermercato, che lavora 40 ore settimanali, ne guadagna circa 1300, con tredicesima e quattordicesima.

Una situazione di malessere quella del personale spagnolo, scoppiata ora anche perchè easyJet non è più quella che conoscevamo, Carolyn … c’è ancora bisogno di te!

Con lo slogan “in questi aerei non si guadagna una cippa” e “Non arrivo a fine mese con easyJet” i dipendenti easyJet di Barcellona, Malaga e Palma stanno manifestando con sit-in davanti ai tre aeroporti.