Aeroporto di Napoli NAP

Ryanair a Napoli: 5 anni 5 aerei basati… Salerno?

Tempo di lettura 2 minuti

Ryanair nel suo quinto anno a Napoli, opererà questa estate da Capodichino con 57 rotte, di cui 12 nuove.

A Napoli Ryanair ha basato 5 aerei, uno solo in meno rispetto ad easyJet e tra le nuove destinazioni: Agadir, Fuerteventura, Londra e Milano.

Le 12 nuove destinazioni sono: Agadir, Bucarest, Fuerteventura, Lanzarote, Londra, Milano, Praga, Sofia, Tallin, Tel Aviv, Tenerife e Zagabria

La base Ryanair di Napoli è stata inaugurata 5 anni fa con un volo per Barcellona, questa estate opererà 530 voli a settimana, rispetto al periodo pre-covid sono oltre 240 in più.

Da Napoli, il Direttore Commerciale di Ryanair, Jason McGuinness, ha dichiarato: “In qualità di compagnia aerea n. 1 in Europa e in Italia, Ryanair è lieta di annunciare il proprio operativo da record per Napoli, che offre oltre 530 voli settimanali su 57 rotte, comprese 12 nuove rotte verso destinazioni entusiasmanti come Agadir, Fuerteventura, Lanzarote, Praga e Tel Aviv. Quest’anno ricorre il nostro 5° anniversario a Napoli e siamo lieti di celebrare questo importante traguardo annunciando un’ulteriore crescita che sosterrà la ripresa del turismo internazionale di Napoli e della Campania dopo due anni difficili.  Per accelerare la ripresa del turismo, chiediamo al governo italiano di eliminare la “tassa sul turismo” su tutti i viaggi aerei dal 2022 al 2025, che sta danneggiando la competitività degli aeroporti italiani rispetto a quelli europei. L’eliminazione di questa tassa faciliterebbe una rapida ripresa del traffico aereo italiano e dei posti di lavoro grazie alle tariffe basse e al piano di crescita a lungo termine di Ryanair. 

L’Amministratore Delegato di GESAC, Roberto Barbieri, ha commentato:  “La compagnia irlandese è un partner strategico con cui abbiamo intensamente lavorato per ricostruire gradualmente e costantemente l’offerta voli che si arricchisce di nuove e interessanti destinazioni che, grazie anche alle tariffe vantaggiose praticate, porteranno turisti nella nostra regione oltre il periodo del picco estivo, contribuendo alla destagionalizzazione dei flussi turistici. Presente a Napoli da 5 anni, Ryanair rappresenta un formidabile volano di crescita per l’economia del territorio e stiamo gettando le basi per sviluppare il traffico passeggeri anche all’aeroporto di Salerno, a partire dal 2024”