Austrian

Q1 2022 Austrian Airlines

  • 2 anni fa
  • 5minuti

Risultati per il primo trimestre del 2022: Austrian Airlines sta iniziando un’estate forte con una forte crescita.

All’inizio del 2022, il trimestre tradizionalmente più debole è stato inizialmente caratterizzato dal maggior numero di infezioni da Covid-19 fino ad oggi e da un programma di voli ancora limitato. Oltre alle restrizioni di Omicron, il forte aumento dei prezzi dei carburanti ha portato anche a un aumento dei costi per Austrian Airlines nei primi mesi dell’anno. 

A marzo, l’annuncio di un allentamento su larga scala delle regole per il Covid-19 in Austria e in tutta Europa ha portato un boom di prenotazioni che non si vedeva dall’inizio della pandemia. 

Per la prima volta dallo scoppio della pandemia, il grande desiderio di viaggiare tra i passeggeri austriaci si riflette nel comportamento di prenotazione a lungo termine. “Stiamo attualmente registrando prenotazioni settimanali nella fascia a sei cifre per le vacanze di maggio e giugno e per le vacanze estive. I nostri ospiti prenotano di nuovo con maggiore anticipo: gli aerei per le vacanze estive si stanno già riempiendo e anche i viaggi di lavoro sono di nuovo in aumento. Questa dinamica ci rende molto fiduciosi!”, afferma soddisfatto il CCO Austrian Airlines Michael Trestl.

Il risultato del primo trimestre nel dettaglio

Nel primo trimestre del 2022, i ricavi di Austrian Airlines sono stati di 201 milioni di EUR, più del triplo rispetto all’anno precedente (1° trimestre 2021: 61 milioni di EUR), ma comunque un terzo in meno rispetto allo stesso periodo del 2020 (1° trimestre 2020: 287 milioni di euro). euro) in cui è caduto l’inizio della pandemia di corona. 

Le entrate totali della compagnia aerea nazionale si sono sviluppate in modo simile, aumentando del 220% rispetto al 2021 a 208 milioni di euro (1° trimestre 2021: 65 milioni di euro, 1° trimestre 2020: 304 milioni di euro). 

Le spese totali sono aumentate dell’87% a 316 milioni di euro (1° trimestre 2021: 169 milioni di euro, 1° trimestre 2020: 440 milioni di euro). 

L’EBIT rettificato, che esclude gli utili/perdite da valutazione dalle vendite e dalle valutazioni degli aeromobili, è aumentato a -109 milioni di EUR rispetto al 2021 (1° trimestre 2021: -105 milioni di EUR) a causa, tra l’altro, delle restrizioni di viaggio esistenti e dell’aumento dei costi del carburante. Euro) è leggermente peggiorato (-5%), ma è migliorato del 20% rispetto al 2020 (1° trimestre 2020: -136 milioni di Euro). La liquidità della società rimane a un livello molto elevato. La prossima rata regolare di credito di 30 milioni di euro sarà rimborsata alla fine del secondo trimestre.

In totale, nel primo trimestre dell’anno sono stati trasportati 1,1 milioni di passeggeri, quasi quattro volte di più rispetto al 2021 (1° trimestre 2021: 308.000). 

A 3,3 miliardi, anche i chilometri di posti disponibili si sono sviluppati in linea con questa tendenza (1° trimestre 2021: 831.000) e si sono avvicinati a quelli del primo trimestre 2020 (1° trimestre 2020: 4,5 miliardi). Anche il fattore di carico dei voli Austrian Airlines nel primo trimestre dell’anno è aumentato di 10,6 punti percentuali rispetto al 2021, attestandosi al 63,2% (1° trimestre 2021: 52,5%), ovvero 5 punti percentuali al di sotto del fattore di carico nel primo trimestre del 2020 ( 2° trimestre 2020: 68,2%.

Le prenotazioni in arrivo a milioni mostrano una chiara tendenza al ritorno alla pianificazione del viaggio a lungo termine

Alla fine del primo trimestre, nuove prenotazioni da milioni stavano emergendo in molte parti d’Europa e del mondo poiché molte restrizioni legate alla corona sono state allentate o abolite. Particolarmente gradito il ritorno al comportamento di prenotazione a lungo termine per i mesi estivi. Per i voli nei mesi da aprile a settembre, le prenotazioni in entrata presso Austrian Airlines sono attualmente quasi quattro volte superiori rispetto all’anno precedente. La compagnia aerea rosso-bianco-rosso si sta attrezzando per le destinazioni turistiche europee con un’offerta del 20% in più rispetto a prima della pandemia e assumendo nuovi dipendenti in cabina per gli aerei completi in estate. Anche le destinazioni del Nord Atlantico, con Los Angeles di nuovo nel portafoglio delle rotte, sono molto prenotate per le vacanze di maggio e giugno, le vacanze estive e oltre.

L’Austria vola per la prima volta con carburante sostenibile per l’aviazione

OMV rifornisce di SAF Austrian Airlines

Da marzo 2022, Austrian Airlines è stata la prima compagnia aerea austriaca a fare il pieno di 1.500 tonnellate di carburante per l’aviazione sostenibile (SAF) all’aeroporto di Vienna. Il carburante sostenibile per l’aviazione viene prodotto a livello regionale da OMV nella raffineria di Schwechat da olio da cucina usato austriaco e immesso direttamente nel sistema di rifornimento dell’aeroporto di Vienna. L’uso del SAF nelle operazioni di volo di Austrian Airlines è una delle maggiori leve per raggiungere la neutralità della CO2 entro il 2050.

Nuove e vecchie sfide.

L’attuale aumento dei prezzi del cherosene, che pone grandi sfide per l’intera industria aeronautica, sta causando incertezza nel settore. Sebbene vi sia una forte tendenza al rialzo nel segmento turistico, la tendenza al rialzo nei viaggi d’affari è leggermente più piatta, ma la domanda di comfort aggiuntivo è in aumento. Per rendere giustizia a questo sviluppo, Austrian Airlines ha quasi raddoppiato la classe di prenotazione Premium Economy sull’intera flotta B767 nel primo trimestre per offrire a più passeggeri un comfort extra. “L’intera squadra austriaca è pronta! Con una Premium Economy Class ampliata e oltre 150 dipendenti neoassunti in cabina, siamo pronti per un’estate a pieno regime“, afferma il COO Francesco Sciortino.

I dati più importanti del primo trimestre in sintesi:

 1-3 20221-3 20211-3 2020Passa all’anno precedentePassare al 2020
Fatturato in milioni di €20161287 +230%-30%
Adj. Ricavi totali in milioni di euro20865304 +220%-32%
Adj. Spese totali in milioni di euro316169440+87%-28%
EBIT rettificato in milioni di euro-109-104-136-5%+20%
EBIT in milioni di euro-110-105-197-5%+44%
      
Passeggeri migliaia1.1343081.933+268%-41%
Posti a sedere disponibili (ASK) in milioni  3.3138314.521 +299%-27%
Occupazione (fattore passeggero) in %63.252.668.2 +10.6pp-5pp
numero di voli13.3455.42622.727+146%-41%
Dimensioni della flotta (flotta esistente)617784-16-23
      
regolarità99,2%99,3%95,2%-0,1pp+4pp
Puntualità alla partenza 91,1%81,4% 88,1%+9,7pp+3pp
Puntualità all’arrivo 92,3% 84,4% 88,6%+7.9pp+3,7pp