MSC Seaside Conflitto Ucraina Russia

Anche il settore crocieristico “isola” la Russia

Tempo di lettura < 1 minuto

MSC Crociere ha deciso di sospendere gli scali delle sue navi a San Pietroburgo, in Russia, a causa dei recenti sviluppi nella regione e dei relativi possibili problemi di sicurezza.

La compagnia ha fatto sapere che la salute e la sicurezza dei suoi passeggeri e dell’equipaggio costituiscono la massima priorità. Pertanto dalla fine di maggio a ottobre le sue quattro navi – MSC Preziosa, MSC Grandiosa, MSC Poesia e MSC Virtuosa – che prevedevano di fare scalo a San Pietroburgo nell’ambito degli itinerari delle crociere nel Mar Baltico per la stagione estiva 2022, sospenderanno tutti i loro scali nella città russa.

MSC Crociere è in stretto contatto con porti alternativi – come Stoccolma, Helsinki e Tallinn – per confermare gli scali per le quattro navi. La Compagnia comunicherà i dettagli esatti di ogni singola crociera il più presto possibile alle agenzie di viaggi e ai clienti interessati dalle nuove disposizioni.

MSC Crociere aggiornerà anche il suo sito web per condividere i dettagli dei nuovi itinerari e fornire la massima chiarezza agli ospiti che hanno già prenotato e a chiunque intenda prenotare le proprie vacanze nel Mar Baltico.  

Nessuna nave di MSC Crociere fa attualmente scalo a San Pietroburgo.