AENA

Aena: 550 milioni per la sostenibilità operazioni aeroportuali

  • 2 anni fa
  • 2minuti

Aena presenterà al Fitur il suo Piano d’azione per Il clima come strumento per rivoluzionare il trasporto aereo, verso una sempre maggiore sostenibilità, con un investimento vicino a 550 milioni di euro per i suoi aeroporti.

L’impegno per la sostenibilità ed il continuo miglioramento dell’esperienza del cliente saranno tra i temi affrontati da Aena al Fitur che inizierà a Madrid il 23 gennaio, in questa occasione Aena festeggi anche i 30 anni dalla sua fondazione.

Aena è diventata in 30 anni una delle maggiori società mondiali gestore di infrastrutture aeroportuali, in diverse nazioni in tutto il mondo, nei suoi aeroporti in 30 anni sono transitati oltre 5 miliardi di passeggeri.

Gli aeroporti della rete Aena sono la porta del Turismo in Spagna e sono, quindi, infrastrutture strategiche per
garantire la connettività e recuperare il traffico aereo, ovvero un turismo sicuro e sostenibile.

Questo forum è un punto di incontro internazionale con compagnie aeree e tour operator delle diverse territori che permettano di creare sinergie per lavorare al miglioramento della connettività.

Oltre 500 milioni di euro in progetti sostenibili

Nello stand di Aena, visitabile nel padiglione 10, saranno protagoniste le misure adottate nell’ambito del Piano d’azione per il clima, con speciale attenzione al Piano Fotovoltaico, che consentirà il 100% di energia rinnovabile in autoconsumo nell’anno 2026, con la realizzazione di parchi solari nei terreni e negli edifici dell’aeroporto. Aena si aspetta di ottenere zero emissioni nette nel 2040 coniugando innovazione e sostenibilità.

Inoltre Aena è diventata la prima azienda spagnola e una delle prime al mondo nel rendere ogni anno resoconti ai suoi azionisti sulla sua performance in termini di azione per il clima.

Per implementare questo Piano Aena inverstirà circa 550 milioni di euro e riaffermerà l’azienda come leader mondiale in sostenibilità.