sustainable aviation

Anche Microsoft investe sul SAF con LanzaJet in USA

Tempo di lettura 3 minuti

LanzaJet collabora con Microsoft Climate Innovation Fund per consentire la transizione verso combustibili sostenibili a zero emissioni, assicurandosi finanziamenti per il suo stabilimento Freedom Pines Fuels a Soperton, in Georgia.

Il Microsoft Climate Innovation Fund ha effettuato un investimento di 50 milioni di dollari per sostenere la costruzione del primo impianto di produzione di carburante per aviazione sostenibile (SAF) da alcol a jet di LanzaJet (e al mondo). La struttura innovativa del finanziamento di Microsoft consentirà a LanzaJet di portare sul mercato globale carburante per aviazione sostenibile e diesel rinnovabile a basso costo.

LanzaJet è impegnata ad accelerare la transizione energetica nei settori in cui la decarbonizzazione è difficile, come l’aviazione. 

LanzaJet produce SAF e diesel rinnovabile da fonti di etanolo sostenibili a basse emissioni di carbonio. Questo investimento crea anche l’opportunità per LanzaJet e Microsoft Climate Innovation Fund di collaborare per consentire a LanzaJet, attraverso l’impianto Freedom Pines Fuels, di catalizzare il mercato per la materia prima di etanolo di seconda generazione, a base di rifiuti, dimostrando chiari segnali di domanda di etanolo che possono ottenere maggiori riduzioni di carbonio.

La costruzione di Freedom Pines Fuels sta procedendo come previsto, anche con la catena di approvvigionamento, la produzione e la carenza di manodopera che incidono sull’economia globale. La fabbricazione dell’impianto è ben avviata; alcuni moduli sono già completati e l’ingegneria finale del sito è in fase di completamento. L’impianto di LanzaJet Freedom Pines Fuels dovrebbe raggiungere il completamento meccanico quest’anno e iniziare a produrre 10 milioni di galloni di SAF e diesel rinnovabile all’anno da etanolo sostenibile, anche da materie prime a base di rifiuti, nel 2023.

L’investimento è stato effettuato nell’ambito degli sforzi di Microsoft per raggiungere l’obiettivo del 2030 di diventare carbon negative e promuovere un’economia a zero emissioni e accedere a bio-diesel per i suoi data center.

La domanda di combustibili sostenibili è in aumento e governi come quelli degli Stati Uniti e del Regno Unito stanno guidando la transizione incoraggiando la produzione sostenibile di combustibili. L’amministrazione Biden ha fissato l’obiettivo di raggiungere l’azzeramento delle emissioni nette dell’aviazione entro il 2050, con l’UE che intende aumentare la quantità di SAF miscelato al 63% entro il 2050.

Nel settembre del 2021, la Casa Bianca ha annunciato un obiettivo di 3 miliardi di galloni di SAF prodotto all’anno entro il 2030. Come parte di quell’annuncio, LanzaJet ha condiviso che si sforzerà di raggiungere 1 miliardo di galloni di produzione SAF negli Stati Uniti entro il 2030, supportando in modo significativo le ambizioni statunitensi.

Gli investimenti del settore privato e il sostegno del governo sono fondamentali per consentire lo sviluppo e il potenziamento di nuove tecnologie per ridurre le emissioni di carbonio mentre il mondo affronta il cambiamento climatico. 

La collaborazione tra LanzaJet e il Microsoft Climate Innovation Fund dimostra che un approccio di investimento così innovativo abbatte le barriere implementando nuove tecnologie, migliora le infrastrutture della nostra nazione e crea nuove opportunità economiche nelle comunità rurali. Lo sviluppo dell’impianto Freedom Pines Fuels di LanzaJet è sostenuto anche dal finanziamento dell’Ufficio per le tecnologie delle bioenergie del Dipartimento dell’energia degli Stati Uniti.

LanzaJet continua a collaborare con i suoi investitori fondatori per aumentare la produzione di combustibili sostenibili per soddisfare la domanda globale e consentire la transizione energetica in corso. Il supporto finanziario di Microsoft a LanzaJet si unisce ad altri finanziatori di LanzaJet tra cui LanzaTech, Inc., Suncor Energy Inc., Mitsui & Co., Ltd., British Airways, Shell e All Nippon Airways, tutti che stanno lavorando insieme per catalizzare e costruire un nuovo mercato dei combustibili sostenibili.

Jimmy Samartzis, CEO di LanzaJet, ha dichiarato: “Sappiamo che creare il cambiamento di cui il nostro mondo ha un disperato bisogno richiede perseveranza, innovazione e partnership che la pensano allo stesso modo. Siamo entusiasti di coinvolgere Microsoft e il suo Climate Innovation Fund per aiutarci a costruire il nostro primo impianto di combustibili sostenibili in Georgia. La partnership con Microsoft è più di un semplice finanziamento: fa avanzare il nostro lavoro verso l’azzeramento dei combustibili, consente l’immissione sul mercato di combustibili sostenibili a basso costo e supporta l’urgenza di avere tecnologie reali e collaudate che si espandono e si implementano”. Abbiamo fissato l’ambizione audace di sostenere la Casa Bianca con l’obiettivo di 1 miliardo di galloni di combustibili sostenibili entro il 2030. Con il supporto di Microsoft, questo primo impianto espande significativamente la produzione di combustibili sostenibili negli Stati Uniti, affermando la Georgia come leader nella tecnologia pulita , ed è la base per noi come primo produttore di combustibili sostenibili da alcol a jet e come modello per gli impianti commerciali che stiamo sviluppando a livello globale”.

Brandon Middaugh del Climate Innovation Fund di Microsoft ha dichiarato: “Con questo investimento, supportiamo LanzaJet nella creazione di nuovi percorsi per aiutare le aziende di tutti i settori a raggiungere zero emissioni nette di carbonio attraverso l’uso di combustibili sostenibili. La decarbonizzazione di industrie e tecnologie difficili da abbattere sarà essenziale per raggiungere i nostri obiettivi di riduzione delle emissioni di carbonio entro il 2030. Non vediamo l’ora di collaborare con LanzaJet per accelerare lo sviluppo globale e l’implementazione di tecnologie per combustibili sostenibili di alta qualità”.

Translate