BER Brandeburgo Willy Brandt

Berlino Brandeburgo, approvato il piano economico 2022

Tempo di lettura 3 minuti

Nella riunione del Consiglio di Sorveglianza della società di gestione dell’aeroporto di Berlino, l’argomento che ha dominato il dibattito sono stati stato gli attuali problemi operativi e finanziari della società (Flughafen Berlin Brandenburg GmbH).

L’Organismo di Vigilanza è stato ampiamente informato delle difficoltà incontrate al momento del check-in e nella consegna dei bagagli, problemi riscontrati durante le ultime vacanze autunnali in Germania, che ha visto nello scalo berlinese un aumento considerevole del traffico passeggeri. La Direzione Aziendale, nell’ambito dell’adozione del Piano Economico 2022, ha inoltre presentato l’attuale situazione finanziaria di Flughafen Berlin Brandenburg GmbH (FBB) e gli sviluppi del business previsti per il prossimo anno.

Aeroporto di Berlino Brandeburgo Willy Brandt BER

I problemi segnali al consiglio, secondo la società erano da ricondurre alla mancanza di personale, anche nelle società di handling a causa della pandemia, la società ha immediatamente attuato delle procure per ridurre il problema e sono state prese ulteriori misure, anche in vista dei preparativi per l’ondata di viaggi natalizi, come ad esempio maggiori sedute nelle aree di attesa, maggiori turni per le pulizie degli spazi comuni ed una cooperazione ancora più coordinata con tutti i partner di processo nel terminal e la riattivazione della seconda pista.

Estate 2022

In merito all’orario dei voli estivo 2022, la Direzione della Compagnia ha riferito sui preparativi per l’avvio delle operazioni al Terminal 2.

L’orario fino a fine marzo prevede programmi di formazione per i dipendenti di FBB, le autorità, le compagnie aeree e i fornitori di servizi ed una prova generale del Terminal 2 prima dell’aertura.

Piano Economico deliberato dal Consiglio di Sorveglianza per l’anno 2022

Nell’ambito del Piano Economico deliberato dal Consiglio di Sorveglianza per l’anno 2022, la Direzione Aziendale ha evidenziato l’elevato grado di incertezza previsionale in merito agli sviluppi legati alla pandemia e quindi anche all’evoluzione del traffico, che continuerà ad esistere nel l’anno prossimo. Dopo i quasi 10 milioni di passeggeri previsti per quest’anno, FBB prevede di poter accogliere 17 milioni di passeggeri al BER nel prossimo anno.

Aletta von Massenbach, presidente del consiglio di amministrazione della Flughafen Berlin Brandenburg GmbH: “La direzione dell’azienda ha presentato al consiglio di sorveglianza un rapporto dettagliato sulle difficoltà incontrate durante le vacanze autunnali e ha presentato quelle misure con l’aiuto di cui si occuperà FBB che i processi presso BER si svolgano più agevolmente durante le vacanze di Natale e successivamente. Abbiamo anche chiarito che la carenza strutturale di personale presso i partner in aeroporto e le elevate spese extra per i regolamenti di viaggio legati alla pandemia nei vari paesi di destinazione continueranno a rappresentare sfide significative per i processi dei passeggeri al BER fino al prossimo anno. Ciò non ci impedirà, tuttavia, di continuare a migliorare tali processi per i passeggeri in collaborazione con i nostri partner di BER. Nel nostro piano economico per il 2022 abbiamo dimostrato che ci aspettiamo un aumento del numero di passeggeri e, di pari passo, un aumento dei ricavi delle vendite nel prossimo anno. Accolgo con favore il fatto che il Consiglio di vigilanza condivida il nostro cauto ottimismo per il 2022 e abbia adottato il Piano economico”.

Jörg Simon, presidente del consiglio di sorveglianza di Flughafen Berlin Brandenburg GmbH:Ci siamo occupati più intensamente dei problemi sorti alla BER durante le vacanze autunnali. Le immagini delle lunghe code dei passeggeri nella sala del check-in e dei passeggeri in attesa ai nastri trasportatori dei bagagli hanno rivelato che la cooperazione tra tutti i partner dell’aeroporto non procede ancora senza intoppi e che BER non è in grado di soddisfare in modo affidabile le aspettative, soprattutto nelle ore di punta. Per questo motivo l’Organismo di Vigilanza si era tenuto costantemente informato sullo stato delle misure adottate e sulla loro efficacia durante il periodo critico delle vacanze autunnali. La prevenzione di tali interruzioni dei processi congiunti attraverso un intenso scambio tra tutte le parti coinvolte è qualcosa che FBB, nella sua responsabilità per l’intero processo, dovrà accettare come suo compito in misura ancora maggiore. Un altro dei grandi compiti di FBB deve essere, anche nel 2022, quello di garantire una maggiore stabilità operativa al BER”.