sustainable aviation

Compensazione, VINCI in Portogallo a Porto Santo

Tempo di lettura 2 minuti

In Portogallo, VINCI Airports sostiene il programma di riforestazione dell’isola di Porto Santo, con la piantagione di 500 alberi nel 2021.

Le iniziative di riforestazione fanno parte delle priorità e degli impegni di VINCI Airports per raggiungere Net Zero su tutta la sua rete aeroportuale europea entro il 2050. ANA-VINCI Airports sostiene il progetto del governo regionale di Madeira per il rimboschimento dell’isola di Porto Santo, attraverso il piantagione di 500 alberi nel 2021 su un appezzamento di terreno fornito dall’IFCN sull’isola. 

Oltre a promuovere la biodiversità e migliorare la gestione delle risorse idriche nella comunità locale, questo progetto sfrutterà il potenziale di cattura del carbonio dell’area riforestata per compensare localmente le emissioni residue di carbonio dell’aeroporto.

Durante i prossimi 5 anni, l’area rimboschita sarà mantenuta e verranno piantati altri 100 alberi ogni anno, fino a un totale di 1000 alberi piantati nel 2026.

ANA|VINCI Airports assume, attraverso la gestione e l’investimento nell’aeroporto di Porto Santo, un ruolo di primo piano nell’attività economica e nello sviluppo sostenibile dell’isola. In linea con la Strategia per la Carbon Neutrality e con gli obiettivi e traguardi fissati per la tutela della biodiversità, con questa iniziativa – “Piantiamo il futuro“, ANA intende dare il proprio contributo all’opera di riforestazione avviata più di un secolo fa nell’isola.

Thierry Ligonnière, CEO di ANA Aeroportos de Portugal, ha sottolineato l’importanza di questa azione che “avrà un importante impatto diretto in futuro. Tutte le azioni ambientali sono rilevanti, ma nel caso specifico di quest’isola, il rimboschimento è urgente e fondamentale per ottenere risorse critiche come l’acqua. È con grande entusiasmo che VINCI Airports avvia le azioni di riforestazione a Porto Santo, assumendo con iniziative concrete il nostro impegno con la decarbonizzazione, promuovendo una mobilità positiva ”.

L‘isola di Porto Santo è stata eletta nel 2020 Riserva della Biosfera e l’intenzione è quella di trasformare trasformarla in una “Green Island”, priva di emissioni di gas serra.Il rimboschimento dell’isola, avviato formalmente cento anni fa, rimane un obiettivo molto rilevante per il governo regionale di Madeira.

Per saperne di più sul programma di Compensazione di carbonio di Vinci Airport clicca qui, Volotea è stata la prima compagnia aerea ad aderire al progetto.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017