British Airways

British Airways Virgin decolleranno insieme per gli USA

Tempo di lettura 3 minuti

Rivali ma leali e solidali tra loro, British Airways e Virgin Atlantic insieme oggi per celebrare la riapertura degli Stati Uniti ai cittadini britannici.

Per la prima volta in assoluto, le compagnie aeree si uniranno in uno spettacolo unico di unità, decollando insieme contemporaneamente su piste parallele a Heathrow. Il volo British Airways BA001, un numero di volo precedentemente riservato al Concorde, e il volo Virgin Atlantic VS3, operante su aeromobili A350, partiranno entrambi da Londra Heathrow per New York JFK alle 8:30.

foto: British Airways

La riapertura del corridoio di viaggio transatlantico a più di 600 giorni dall’introduzione del divieto di viaggio negli Stati Uniti fornirà una spinta significativa all’industria aeronautica, aiuterà la ripresa economica di entrambe le nazioni e ristabilirà rapporti commerciali vitali. Gli Stati Uniti sono il principale partner commerciale del Regno Unito e l’aviazione contribuisce con 23 milioni di sterline al giorno all’economia britannica.

Nel 2019, 22 milioni di persone hanno viaggiato tra i due Paesi, insieme a 900.000 tonnellate di merci.

La modifica odierna dei requisiti di ingresso negli Stati Uniti segue la decisione del governo del Regno Unito in estate di revocare le restrizioni di quarantena per i clienti statunitensi completamente vaccinati quando si recano in Gran Bretagna. Con i programmi di vaccinazione leader a livello mondiale nel Regno Unito e negli Stati Uniti, i clienti su entrambe le sponde dell’Atlantico potranno finalmente rivedere i propri cari ed esplorare destinazioni nuove e familiari dopo oltre diciotto mesi di restrizioni di viaggio.

Sean Doyle, Presidente e CEO di British Airways ha dichiarato: “Dopo oltre 600 giorni di separazione, oggi è il nostro momento per celebrare la riapertura Regno Unito-Stati Uniti. Mettiamo da parte la rivalità e per la prima volta in assoluto, gli aerei di British Airways e Virgin Atlantic saranno visti decollare insieme per sottolineare l’importanza vitale del corridoio transatlantico. La connettività transatlantica è vitale per la ripresa economica del Regno Unito, motivo per cui da tempo chiediamo la riapertura sicura del corridoio di viaggio Regno Unito-Stati Uniti. Ora dobbiamo guardare avanti con ottimismo, rilanciare il commercio e il turismo traccia e consenti ad amici e famiglie di connettersi ancora una volta. “

Shai Weiss, amministratore delegato di Virgin Atlantic, ha dichiarato: “Oggi è un momento di festa, non di rivalità. Insieme a British Airways siamo lieti di celebrare l’importante traguardo di oggi, che consente finalmente a consumatori e aziende di prenotare viaggi con fiducia. Gli Stati Uniti sono stati il nostro cuore per più di 37 anni e semplicemente non siamo Virgin senza l’Atlantico. Abbiamo costantemente aumentato i voli verso destinazioni tra cui Boston, New York, Orlando, Los Angeles e San Francisco, e non vediamo l’ora di far volare i nostri clienti in sicurezza nelle loro città preferite degli Stati Uniti per riconnettersi con i propri cari e colleghi. Mentre il Regno Unito si sta riprendendo dalla pandemia, la riapertura del corridoio transatlantico e la revoca dell’ordine presidenziale 212F riconoscono i grandi progressi che entrambe le nazioni hanno compiuto nell’attuazione di programmi di vaccinazione di successo. Il Regno Unito sarà ora in grado di rafforzare i legami con il nostro più importante partner economico, gli Stati Uniti, attraverso la promozione del commercio e del turismo.Siamo grati al Primo Ministro Johnson e al governo del Regno Unito, all’amministrazione Biden e ai nostri partner del settore per il loro sostegno nella rimozione di queste barriere e nella ripresa dei viaggi gratuiti tra i nostri paesi.

Il Segretario di Stato per i trasporti, Grant Shapps, ha dichiarato: “Questo evento storico segna un momento significativo per il settore dell’aviazione. I viaggi transatlantici sono stati a lungo al centro dell’aviazione britannica e sono lieto di vedere i voli tornare in tempo per il Ringraziamento e il Natale. Grazie al lavoro dell’industria e del gruppo di lavoro di esperti USA-Regno Unito, queste rotte di volo di vitale importanza contribuiranno a rilanciare l’economia, proteggere e creare posti di lavoro britannici e attraverso il lavoro del Jet Zero Council contribuiranno a ricostruire in modo più verde”.