Delta

Delta, le prenotazioni crescono del 450% con riapertura USA

Tempo di lettura 3 minuti

Nelle sei settimane dall’annuncio della riapertura negli Stati Uniti, Delta ha registrato un aumento del 450% delle prenotazioni delle destinazioni internazionali, rispetto alle sei settimane precedenti l’annuncio. 

Molti voli internazionali dovrebbero operare al 100% lunedì 8 novembre, con un elevato volume di passeggeri nelle settimane successive.

La riapertura ha un impatto positivo sui clienti in 33 paesi in tutto il mondo, con Delta che serve 10 di questi senza scalo e altri attraverso i suoi hub globali in connessione con i suoi partner, tra cui Air France, KLM e Virgin Atlantic. 

La forte domanda si riflette sia sui viaggiatori d’affari che di piacere verso destinazioni popolari come New York, Atlanta, Los Angeles, Boston e OrlandoIn totale, la compagnia aerea opererà 139 voli da 55 destinazioni internazionali in 38 paesi con sbarco negli Stati Uniti l’8 novembre, offrendo oltre 25.000 posti.

Questo è l’inizio di una nuova era per i viaggi e per molte persone in tutto il mondo che non hanno potuto vedere i propri cari per quasi due anni”, ha affermato Ed Bastian, CEO di Delta. “Mentre abbiamo visto molti paesi riaprire i loro confini ai visitatori americani durante l’estate, i nostri clienti internazionali non sono stati in grado di volare con noi o visitare gli Stati Uniti. Tutto ciò cambia ora. Siamo grati al governo degli Stati Uniti per aver revocato le restrizioni ai viaggi e non vediamo l’ora di riunire famiglie, amici e colleghi nei prossimi giorni e settimane”. 

Il volo DL106 da San Paolo ad Atlanta sarà il primo volo internazionale di Delta ad atterrare negli Stati Uniti secondo le nuove regole lunedì alle 09:35.

Con il ritorno della fiducia dei consumatori nei viaggi, Delta sta aumentando i voli quest’inverno dalle principali città europee, tra cui Londra-Boston, Detroit e New York-JFK, Amsterdam-Boston, Dublino-New York-JFK, Francoforte-New York-JFK e Monaco-Atlanta .

Atlanta, l’aeroporto della città natale di Delta, rimane il suo hub internazionale più trafficato con 56 partenze giornaliere verso 39 destinazioni internazionali. Segue la città statunitense più visitata, New York-JFK, che ha 28 partenze giornaliere verso 21 città internazionali.

La riapertura fondamentale fornisce una spinta alle economie globali e allo stesso tempo segna l’inizio della ripresa del business internazionale di Delta. La compagnia aerea ha riferito quest’estate che la sua attività di svago nazionale negli Stati Uniti è già rimbalzata ai livelli del 2019, ma le restrizioni alle frontiere in corso hanno impedito una significativa ripresa in tutto il mondo. I viaggi internazionali in entrata negli Stati Uniti hanno contribuito con 234 miliardi di dollari di entrate da esportazione all’economia statunitense, hanno generato un surplus commerciale di 51 miliardi di dollari e hanno sostenuto direttamente 1,2 milioni di posti di lavoro americani nel 2019*.

Requisiti d’ingresso negli Stati Uniti*

I cittadini stranieri potranno entrare negli Stati Uniti con la prova della vaccinazione e un test COVID-19 negativo effettuato entro tre giorni dalla partenza. I cittadini stranieri non vaccinati possono entrare negli Stati Uniti solo se soddisfano i criteri per eccezioni molto limitate e si impegnano a test post-arrivo, quarantena e vaccinazione. I clienti devono inoltre fornire dettagli per soddisfare i requisiti di tracciabilità dei contatti negli Stati Uniti. Ulteriori informazioni sui requisiti di ingresso sono disponibili presso il Centro di pianificazione viaggi di Delta   e tramite  le risorse ufficiali del governo degli Stati Uniti . 

Tutti i clienti di età pari o superiore a 2 anni devono indossare una copertura per il viso durante il viaggio, mentre rimangono in vigore anche le misure di pulizia avanzate di Delta. Questi includono la pulizia e la sanificazione regolari delle aree ad alto contatto a bordo degli aeromobili e negli aeroporti, nonché la spruzzatura elettrostatica degli interni degli aeromobili con disinfettante di alta qualità per garantire che nessuna superficie passi inosservata. 

* fonte: Delta press room.