Air France

La Winter 2021 di Air France

Tempo di lettura 4 minuti

Con l’allentamento ulteriore delle restrizioni ai viaggi e la ripresa del traffico verso numerose destinazioni, Air France sta aumentando la capacità per la stagione invernale.

Saranno servite fino a 182 destinazioni (87 sul lungo raggio e 95 sul corto e medio raggio, con nuove rotte lanciate in tutti i continenti.

Lungo raggio Air France

Quest’inverno, Air France aggiungerà quattro destinazioni al suo network in partenza da Paris-Charles de Gaulle:

  • Zanzibar (Tanzania): 2 voli settimanali in continuazione dei voli per Nairobi a partire dal 18 ottobre 2021
  • Muscat (Oman): 3 voli settimanali dal 31 ottobre 2021
  • Colombo (Sri Lanka): 3 voli settimanali dal 1 novembre 2021
  • Banjul (Gambia): 4 voli settimanali a partire dal 1 ° novembre 2021

Air France riprenderà a volare a Fortaleza (Brasile, 3 voli settimanali dal 22 ottobre 2021), Mahé (Seychelles, 2 voli settimanali dal 23 ottobre 2021), Capo Town (Sud Africa, 3 frequenze settimanali dal 31 ottobre 2021), Hong Kong (Cina, 1 frequenza settimanale dal 5 novembre 2021), e Seattle (USA) 3 frequenze settimanali dal 6 dicembre 2021). I voli per Port-Louis (Mauritius) sono già ripresi il 5 ottobre 2021, con 7 frequenze settimanali.

Sulla sua rete di lungo raggio, Air France collegherà anche Parigi-Orly Saint Martin con 3 voli settimanali, a partire dal 4 dicembre 2021. Questo servizio andrà ad aggiungersi ai voli in partenza da Parigi-Charles de Gaulle, per un totale di 10 voli settimanali operati verso questa destinazione. Saint Martin si unirà così a Cayenne, Pointe-à-Pitre, Fort-de-France e Saint-Denis de la Réunion nell’elenco delle destinazioni offerte da Air France in partenza dai due aeroporti parigini, facilitando i collegamenti lungo tutto il breve, medio e rete a lungo raggio.

Infine, Air France amplierà il suo Caribbean Regional Network con due nuove destinazioni in partenza da Pointe-à-Pitre: Montreal (Canada): 2 voli settimanali dal 23 novembre 2021 e New York (USA): 2 voli settimanali dal 24 novembre 2021.

Stati Uniti

A seguito dell’annuncio della revoca delle restrizioni di viaggio per i viaggiatori vaccinati negli Stati Uniti, prevista da novembre 2021, Air France aumenterà progressivamente la sua capacità da e per gli Stati Uniti, dove serve 11 destinazioni (New York JFK, Boston, Washington DC, Detroit, Atlanta, Chicago, Miami,Houston, Seattle, San Francisco e Los Angeles) con un massimo di 100 voli settimanali. 

Entro marzo 2022, Air France prevede di tornare a una capacità equivalente a circa il 90% della sua capacità nel 2019 da e verso gli Stati Uniti  (rispetto al 50% nell’estate 2019) aggiungendo frequenze verso destinazioni chiave come New York, Miami o Los Angeles. Angeles, e utilizzando velivoli di maggiore capacità.

Medio raggio e Airbus A220-300

La flotta di Air France ha accolto pochi giorni fa a Parigi il primo di 60 Airbus A220-300, l’investimento della compagnia ha il fine di modernizzare la flotta, l’A220 andrà a sostituire i vecchi A318 e i più vecchi A319.

Air France Airbus A220-300

Il primo volo commerciale, dopo circa un mese di formazione del personale e aeroporti del network, il 31 ottobre da Parigi CDG a Berlino, dal 1 novembre anche in Italia.

L’A220-300 volerà a: Berlino (Germania), Madrid, Barcellona (Spagna), Milano, Venezia, Bologna, Roma (Italia), Lisbona (Portogallo) e Copenaghen (Danimarca).

Allo stesso tempo, Air France continuerà a diversificare la sua rete a corto e medio raggio con due nuove destinazioni in partenza da Parigi-Charles de Gaulle:

  • Tenerife (Isole Canarie, Spagna): 2 voli settimanali dal 1 novembre 2021
  • Rovaniemi (Lapponia, Finlandia): 2 voli settimanali dal 4 dicembre 2021 al 5 marzo 2022

Le rotte operate quest’estate tra Parigi-Charles de Gaulle Siviglia (Spagna), Las Palmas (Isole Canarie, Spagna), Palma di Maiorca (Isole Baleari, Spagna), Tangeri (Marocco), Faro (Portogallo), Djerba (Tunisia) e Cracovia (Polonia) saranno estesa anche per la stagione invernale 2021.

In partenza da Parigi-Orly, il 31 ottobre Air France lancerà un servizio per Berlino (Germania) con un volo giornaliero in aggiunta a quello da Parigi-Charles de Gaulle.

Biglietti completamente modificabili e rimborsabili fino al 31 marzo 2022

Come parte della sua politica commerciale, Air France offre attualmente biglietti completamente modificabili per viaggiare fino al 31 marzo 2022. I clienti possono modificare 2 la loro prenotazione gratuitamente o richiedere un voucher di credito rimborsabile 3 se non desiderano più viaggiare.

Oltre 130 rotte idonee al servizio di verifica documenti di viaggio Ready To Fly

A luglio di quest’anno, Air France ha lanciato Ready To Fly , un servizio gratuito e opzionale che consente ai clienti di richiedere e ricevere conferma di disporre di tutti i documenti sanitari necessari per il viaggio prima di recarsi in aeroporto. Ciò consente di risparmiare molto tempo il giorno della partenza, garantendo al contempo un processo di imbarco più agevole ed evitando controlli multipli. 

L’impegno per la salute di Air France è stato riconosciuto con lo Skytrax COVID Excellence Award

La salute e il benessere dei clienti e del personale di Air France sono al centro delle preoccupazioni dell’azienda. Air France si impegna a fornire ai propri clienti condizioni igienico-sanitarie ottimali in ogni fase del viaggio, all’arrivo in aeroporto. A bordo dell’aereo e per tutta la durata del viaggio è obbligatorio indossare la mascherina chirurgica. L’aria in cabina viene rinnovata ogni 3 minuti. Il sistema di riciclo dell’aria a bordo degli aeromobili Air France è dotato di filtri HEPA – High Efficiency Particulate Air, identici a quelli utilizzati nelle sale operatorie degli ospedali. Air France ha anche rafforzato le procedure di pulizia degli aeromobili, in particolare con la disinfezione di tutte le superfici a contatto con i clienti come braccioli, tavolini e schermi prima di ogni volo.

L’impegno di Air France per la salute è stato recentemente riconosciuto dall’agenzia di rating internazionale Skytrax, che ha assegnato alla compagnia aerea il suo COVID Excellence Award agli Skytrax World Airline Awards 2021.

1 Rispetto all’aereo che sta sostituendo, l’Airbus A318 e A319.
2  Modifiche – possibilità di modificare la data e/o la destinazione del biglietto indipendentemente dalle condizioni tariffarie fino al giorno di partenza del 1° volo. Se il prezzo del nuovo biglietto è superiore, la differenza tariffaria sarà addebitata al cliente.
3  Rimborsi – possibilità di richiedere il rimborso del biglietto fino al giorno di partenza del 1° volo. Se le condizioni tariffarie del tuo biglietto non consentono un rimborso, verrà emesso un buono di credito valido un anno, il cui rimborso può essere richiesto in qualsiasi momento.

Foto: Air France

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017