Boeing B737 NG Ryanair EI-DCJ Ryanair

Ryanir, Pisa: la W21 ha più capacità del 2019

Tempo di lettura 2 minuti

Ryanair ha annunciato oggi il suo operativo per la stagione invernale 2021 da Pisa, con 3 nuove rotte (37 in totale) con 6 aerei basati ed una capacità in termini di posti disponibili, maggiore del 2019.

I clienti possono ora prenotare una meritata pausa autunnale verso una delle 3 nuove rotte Ryanair che collegano Pisa con Agadir, Breslavia e Leopoli, Ryanair conferma l’importante legame che la lega con Pisa, il suo primo aeroporto in Italia nel 2005.

Il Marketing Director di Ryanair, Dara Brady, ha dichiarato:

“In qualità di compagnia aerea numero uno in Italia, Ryanair si impegna a ricostruire l’industria turistica italiana, ripristinando la connettività mentre cresciamo in tutta Europa e il traffico aereo torna ai livelli pre-pandemia. Poiché Ryanair prenderà in consegna 55 nuovi aeromobili B737-8200 “Gamechanger” questo inverno, siamo lieti di annunciare queste 3 nuove rotte da Pisa, da dove opereremo un totale di 37 collegamenti in 16 paesi.

Con il ritorno della fiducia dei consumatori, chiediamo al Governo italiano di eliminare per tutti gli aeroporti italiani l’addizionale comunale, che sta danneggiando la competitività degli aeroporti italiani rispetto ai loro omologhi europei. L’abolizione di questa tassa faciliterebbe una rapida ripresa del traffico aereo, del turismo e dell’occupazione italiani grazie alle tariffe basse di Ryanair e al piano di crescita a lungo termine.

Per Toscana Aeroporti:

“La notizia dell’apertura di tre nuove rotte sull’aeroporto di Pisa da parte di Ryanair rappresenta, non solo per Toscana Aeroporti ma per tutta la nostra comunità, un segnale importantissimo dopo il periodo nero della pandemia. Siamo fiduciosi, quindi, che grazie alle misure di sicurezza adottate dalle autorità e a quelle perfezionate dalle compagnie aeree e dai gestori aeroportuali il traffico aereo potrà gradualmente tornare ai livelli pre-pandemia.

Come gestore degli aeroporti di Pisa e Firenze ci impegniamo, quindi, ad erogare servizi di qualità e a ricercare e sviluppare strumenti che rispondano adeguatamente alle aspettative di sicurezza dei nostri passeggeri”.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017