BER Brandeburgo Willy Brandt

Operativa anche la seconda pista del BER

Tempo di lettura 2 minuti

Con l’atterraggio del volo QR81 di Qatar Airways da Doha, la pista sud dell’aeroporto di Berlino Brandeburgo Willy Brandt (BER) e’ ora aperta.

Il BER ora e’ pienamente operativo.

Engelbert Lütke Daldrup, CEO, Flughafen Berlin Brandenburg GmbH: “Con la pista sud, l’aeroporto di Berlino Brandeburgo Willy Brandt è ora pienamente operativo. Il commissioning della pista è particolarmente significativo in un’ottica di espansione della rete intercontinentale, perché oltre a un nuovo terminal, ora disponiamo anche delle infrastrutture adeguate per gestire i collegamenti a lungo raggio su scala più ampia. Allo stesso tempo, l’apertura della pista sud è particolarmente rilevante per il territorio circostante: le restrizioni al volo notturno, adottate nel 2011 e ora entrate in vigore, prevedono un adeguato risarcimento e una regolamentazione a misura di cittadino del voli importanti durante le ore non di punta. “

La pista SUD con una lunghezza di 4.000 metri e una larghezza di 60 metri, permette l’atterraggio e il decollo senza limitazioni di tutti gli aerei passeggeri attualmente in servizio, compreso l’Airbus A350-900 che ha operato il volo Qatar Airways di oggi.

Gli addetti dello scalo aeroportuale tolgono la grande X sul sedime della posta SUD da oggi operativa.

La pista e’ dotata di un sistema di atterraggio strumentale per entrambe le direzioni di atterraggio, certificato per il funzionamento in tutte le stagioni fino a CAT IIIb, che consente i movimenti degli aeromobili anche in condizioni di visibilità molto bassa.

Sono stati utilizzati circa 1,1 milioni di metri cubi di calcestruzzo, posati oltre 1.125 chilometri di cavi speciali e sono state installate 212 telecamere per la pista sud e le relative taxiway e stand. Lo strato di calcestruzzo ha uno spessore di 1,30 metri. L’impianto di illuminazione della pista sud è composto da quasi 7.000 lampade alogene e LED, di cui 5.450 a pavimento (a livello del suolo) e 1.425 a superficie. La pista sud è stata completata già nel 201 ed era già stata utilizzata nel 2015 e nel 2017 durante i lavori di ristrutturazione e costruzione della pista nord dell’ex aeroporto di Schönefeld.

Con l’apertura della pista sud, al BER si applicano ora le restrizioni al volo notturno, vietati i voli di linea regolari durante l’orario notturno centrale dalle 0 alle 5 del mattino, previsto un numero massimo di movimenti orari limitati dalle 22:00 fino a mezzanotte e dalle 5:00 alle 6:00 del mattino.

Inoltre, il funzionamento simultaneo di entrambe le piste al BER segna l’inizio del periodo di 180 giorni per la chiusura dell’aeroporto di Tegel.

Le due piste parallele del BER possono essere gestite indipendentemente grazie alla distanza laterale di 1.900 metri. La pista nord era precedentemente in funzione come parte dell’ex aeroporto di Schönefeld, l’attuale Terminal 5 della BER. Con l’espansione dell’aeroporto come parte dello sviluppo del nuovo aeroporto della regione della capitale tedesca, l’attuale pista nord è stata estesa da 3.000 a 3.600 metri. È inoltre approvato per CAT IIIb.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi