Lufthansa

Con Lufthansa dal 1 settembre si potrà non indossare…

Tempo di lettura 2 minuti

Lufthansa ha deciso del tutto inaspettatamente, vista la nuova crescita dei contagi di permettere ai passeggeri di non utilizzare la mascherina a bordo se in possesso di un certificato medico e test Covid-19 negativo.

La decisone di #Lufthansa sarà valida per tutti i vettori del gruppo, ma la reazione del passeggero alla vista di un passeggero senza mascherina, come verrà gestita? Al momento potrebbe ancora essere una situazione delicata e non darebbe il buon esempio a tutti i passeggeri.

Anche se in linea di principio, un passeggero negativo al Covid-19 e’, se il test è molto recente, non contagioso e potrebbe non utilizzare la mascherina, non e’ detto che nel frattempo questo possa essere contagiato e cosa non meno importante in un momento in cui dobbiamo ancora sensibilizzare all’uso della mascherina come dispositivo di protezione, a parer mio e’ civilmente discutibile.

Dal 1 ° settembre 2020, l’esenzione dall’obbligo di indossare una maschera durante il volo per motivi medici sarà possibile solo se viene presentato un certificato medico su un modulo fornito dalla compagnia aerea. I passeggeri possono scaricare il documento dai siti web delle compagnie aeree.

Inoltre, i passeggeri che non sono in grado di indossare una maschera durante il volo devono presentare un test covid-19 negativo, che non sia più vecchio di 48 ore all’inizio programmato del viaggio.

A partire da oggi, i passeggeri saranno ampiamente informati sui nuovi requisiti, anche sui siti web delle compagnie aeree e sui canali dei social media, oltre che via e-mail e via SMS. Questo ha lo scopo di dare ai clienti l’opportunità di adattarsi per tempo alle nuove regole.

Le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa hanno introdotto ampie misure di igiene a bordo ea terra. Sono inoltre in stretto contatto con l’Agenzia europea per la sicurezza aerea (EASA), il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) e le autorità nazionali per promuovere lo sviluppo e l’armonizzazione in corso degli standard sanitari nel trasporto aereo durante la pandemia della corona.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi