SWISS

SWISS conferma, per ora nessun licenziamento

Tempo di lettura < 1 minuto

In periodi di crisi una delle misure che per prima viene adottata, è molto spesso il taglio dei costi del personale, SWISS non ci stà, ed ancora una volta testimonia il suo impegno nel valorizzare le persone in SWISS.

SWISS ha infatti già avviato una serie di provvedimenti per ridurre l’impatto della crisi e salvaguardare la liquidità, tra cui la riduzione degli orari di lavoro dei dipendenti, senza mai annunciare alcun licenziamento.

Tutte queste misure sono state annunciato a marzo.

La riduzione dei costi del 20% annunciata a maggio non sarà l’unica ed il messaggio del CEO Thomas Klühr è stato sempre chiaro “faremo tutto il possibile per evitare licenziamenti”.

SWISS tramite il suo portavoce Marco Lipp conferma che la posizione della compagnia non è cambiata: “La nostra affermazione che stiamo cercando di superare la crisi insieme all’intera nostra forza lavoro è tuttora corretta“.

Anche se nell’immediato futuro l’ambizioso piano di SWISS presentato a settembre 2019 per l’assunzione di 700 persone non andrà avanti per il blocco di tutte le assunzioni, rimane pur sempre a testimonianza dell’importanza del “valore umano” in SWISS.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi