Aviation

Prime adesioni al protocollo EASA

Tempo di lettura 3 minuti

9 gestori aeroportuali europei* e 3 compagnie aeree* hanno sottoscritto per prime il protocollo messo a punto dall’Agenzia europea per la sicurezza aerea (EASA) insieme al Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc), relativo alle linee guida per la sicurezza delle operazioni di volo post covid.

Sottoscrivendo il protocollo i vettori aerei e i gestori aeroportuali si impegnano a collaborare con le loro autorità nazionali per mettere in atto misure a supporto della sicurezza sanitaria e riferire sulle loro esperienze per aiutare altre organizzazioni per l’implementazione delle linee guide per adattare e riorganizzare le procedure.

“Sono lieto di dare il benvenuto a questi primi attuatori delle nostre linee guida e charter“, ha dichiarato il direttore esecutivo dell’AESA Patrick Ky.Queste compagnie aeree e aeroporti apriranno la strada all’applicazione delle misure raccomandate e condivideranno le loro esperienze con noi. Questo ci aiuterà a raggiungere l’obiettivo finale di viaggi armonizzati e sicuri per la salute in Europa e verso destinazioni oltre.

La sfida ora per queste aziende è determinare esattamente come implementare le linee guida nelle loro strutture e servizi in modo da ottenere la migliore conformità possibile nonostante i vincoli operativi.

Per l’Italia il gruppo SAVE che ha in gestione gli aeroporti di Venezia, Treviso, Verona e Brescia, SEA Milano, e ADR Aeroporti di Roma.

Compagnie aeree Aegean Airlines, easyJet e Wizz Air.

Il 20 maggio 2020, l’EASA e l’ECDC hanno pubblicato il “Protocollo COVID-19 sulla sicurezza della salute aerea” che fornisce linee guida operative per aiutare gli operatori aerei, gli operatori aeroportuali e le autorità aeronautiche nazionali a proteggere la salute e la sicurezza di passeggeri, equipaggi e personale mantenendo al contempo la sicurezza e operazioni sicure.

L’obiettivo della carta è promuovere l’attuazione degli orientamenti operativi da parte degli operatori aerei e degli operatori aeroportuali, al fine di facilitare il recupero dei viaggi aerei all’interno dell’Unione europea e, infine, con il resto del mondo. La Carta istituisce inoltre un circuito di feedback sull’esecuzione delle misure attuate, per mettere a punto e migliorare la guida alla luce dell’esperienza operativa e dell’atteso aumento dei volumi di traffico.

Firmandola gli operatori aerei e gli operatori aeroportuali partecipanti si impegnano ad aderire ai principi e alle responsabilità di seguito indicati. In particolare, si impegnano a:

Articolo 1
Attuare, come applicabile al loro specifico ambiente operativo, le raccomandazioni fornite nel “Protocollo COVID-19 sulla sicurezza della salute aerea”.

Articolo 2
Coordinare con le autorità nazionali le azioni intraprese per rispondere alle raccomandazioni, al fine di ottenere un’attenuazione del rischio ottimale.

Articolo 3
In accordo con le autorità competenti, sviluppare mezzi alternativi per mitigare i rischi nel caso in cui una raccomandazione non possa essere attuata a causa di vincoli specifici e condividerli con EASA ed ECDC.

Articolo 4
Monitorare l’efficacia complessiva delle misure adottate per rispondere alle raccomandazioni e segnalare eventuali carenze alle rispettive autorità competenti nonché all’AESA e all’ECDC.

Articolo 5
Raccogliere dati e fornirli su base settimanale all’AESA e all’ECDC, al fine di migliorare costantemente l’efficacia e l’efficienza delle misure raccomandate.

Articolo 6
Fornire feedback all’AESA e all’ECDC su qualsiasi “migliore pratica” identificata derivante dall’applicazione pratica delle linee guida nel loro specifico contesto operativo.

I seguenti operatori aeroportuali e operatori aerei hanno firmato e aderito alla suddetta carta (elencati in ordine alfabetico, stato al 04/06/2020)*:

Operatori aeroportuali: AENA; Aéroport Nice Côte d’Azur; Aeroporti di Roma S.p.A.; Aeroporto internazionale di Atene S.A.; Compagnia aeroportuale di Bruxelles ; Fraport AG; Groupe ADP Parigi; aeroporto di Londra Stansted; SEA Aeroporti di Milano; SAVE S.p.A. aeroporto di Venezia

Operatori aerei: Aegean Airlines S.A.; easyJet; Wizz Air.


* dati aggiornati al 05/06/2020 ** Man mano che si aggiungeranno altri operatori, la lista aggiornata qui

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi