Lufthansa Group

Il gruppo Lufthansa a settembre opererà il 90% delle…

Tempo di lettura < 1 minuto

Il Gruppo Lufthansa amplierà significativamente il network nelle prossime settimane e mesi, sia corto che lungo raggio.

A settembre, il 90 percento di tutte le destinazioni a corto e medio raggio originariamente pianificate e il 70 percento delle destinazioni a lungo raggio verranno ripristinate.

Lufthansa volerà verso destinazioni in Nord America più di 100 volte a settimana in autunno attraverso gli hub di Francoforte e Monaco, mentre circa 90 voli sono programmati per l’Asia, oltre 20 in Medio Oriente e oltre 25 in Africa.

Verranno riattivate le destinazioni in Africa: Windhoek e Nairobi, in Medio Oriente: Beirut e Riyad, in Nord America: Houston, Boston e Vancouver, in Asia: Hong Kong e Singapore.

Da settembre, Lufthansa offrirà un totale di 1.800 collegamenti settimanali su rotte a corto e medio raggio: 102 destinazioni da Francoforte, 88 da Monaco di Baviera, ad esempio Malaga, Alicante, Valencia, Napoli, Rodi, Palermo, Faro, Madeira, Olbia, Dubrovnik, Reykjavik e molte altre destinazioni estive da Francoforte.

Da luglio, Austrian Airlines tornerà ad operare i voli di lungo raggio per Bangkok, Chicago, New York (Newark) e Washington.

SWISS prevede di ritornare a circa l’85% di tutte le destinazioni servite prima della pandemia entro l’autunno con circa un terzo della sua capacità.

Eurowings prevede di volare di nuovo all’80% delle sue destinazioni in estate, in Italia, Spagna, Grecia e Croazia, portando dal 30 al 40 percento la sua capacità di volo a luglio, con particolare attenzione a Düsseldorf, Amburgo, Stoccarda e Colonia / Bonn.

Dall’8 giugno, tutti i voli Lufthansa ed Eurowings richiedono agli ospiti di indossare a bordo una copertura per naso e bocca durante l’intero viaggio.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi