Lufthansa

UE: un rischio per la concorrenza il salvataggio Lufthansa

  • 4 anni fa
  • 2minuti

La commissaria alla concorrenza della Commissione Europea Vestager afferma che i soccorsi degli Stati potrebbero rafforzare un’azienda e distorcere il mercato.

Il consiglio di sorveglianza di Lufthansa ha rifiutato le richieste di rinunciare a slot redditizi a Francoforte e Monaco.

Parlando con i giornalisti, Vestager ha affermato che i pacchetti di salvataggio in cui gli stati hanno iniettato grandi quantità di capitale sarebbero stati visti dagli investitori come “un rafforzamento della società”, e quindi facilitare le imprese nel salvaguardare la liquidita’ e raccogliere nuovi capitali.

“Esiste un rischio elevato che se detieni il potere di mercato, sei una grande azienda e ricevi molti aiuti, la concorrenza sarà alterata”, ha commentato Margrethe Vestager, respingendo le accuse secondo cui Bruxelles stia creando “ostacoli extra” per il salvataggio di 9 miliardi di euro di Lufthansa.

La politica tedesca tra cui CDU e della CSU si sono anche fortemente opposti alle richieste della UE. Markus Söder, primo ministro della Baviera, ha affermato di temere che gli slot fossero assegnate a vettori loc cost, che avrebbero offerto posti di lavoro meno sicuri.

Anche i sindacati di Germania, Austria, Svizzera e Belgio hanno chiesto all’organismo di vigilanza di non imporre “restrizioni massicce” a Lufthansa e scrivono alla Vestager “Né i dipendenti del gruppo Lufthansa né i cittadini europei capiranno se decine di migliaia di posti di lavoro vengono persi non a causa di Covid-19, ma a causa delle condizioni imposte dalla Commissione europea

Michael O’Leary, ha minacciato di sporgere denuncia contro l’UE contro il salvataggio, “rafforzerà ulteriormente il monopolio di Lufthansa come la presa sul mercato tedesco dei viaggi aerei”, forse dovrebbe farlo anche easyJet visti i pessimi risultati tedeschi la cui causa e’ anche il dominio di Lufthansa.

Pur non menzionando esplicitamente Ryanair, Vestager ha affermato che gli slot saranno al “centro del dibattito” in quanto sono una risorsa “limitata” e “preziosa”.

Rispondi