Brussels Airlines

Brussels Airlines riparte con 59 destinazioni

Tempo di lettura 2 minuti

Brussels Airlines ha annunciato che riavvierà i suoi voli commerciali dal suo hub all’aeroporto di Bruxelles il 15 giugno.

Sulla base della domanda del mercato e delle restrizioni di viaggio in corso, la compagnia aerea offrirà un programma estivo adattato e ridimensionato, che consisterà in circa il 30% del programma estivo originariamente pianificato in Europa e il 40% del programma estivo a lungo raggio.

Dopo 12 settimane di stop, tra il 15 giugno e il 31 agosto, Brussels Airlines aggiungerà gradualmente destinazioni alla sua rete per raggiungere 59 destinazioni in 33 paesi in Europa, Africa e Stati Uniti entro agosto.

L’offerta sarà gradualmente ampliata dal 15 giugno in poi per raggiungere 240 voli settimanali entro agosto, che rappresenta il 30% del programma estivo originariamente previsto in Europa e il 40% del programma a lungo raggio. In Europa, un totale di 45 destinazioni saranno servite in 20 paesi, tra cui Spagna, Portogallo, Grecia, Italia, Francia e Danimarca.

Sulla sua rete a lungo raggio, la compagnia aerea (soggetta all’approvazione del governo locale) servirà 13 delle sue 17 destinazioni africane e negli Stati Uniti New York JFK si unirà nuovamente al programma. Una nuova destinazione che è stata programmata per essere inaugurata a marzo, entrerà a far parte della rete nel corso del prossimo anno: Montreal in Canada.

Nei prossimi mesi, l’azienda prevede di espandere ulteriormente la propria rete oltre l’estate. Questo programma sarà annunciato all’inizio di giugno.

Brussels Airlines continua la sua politica di prenotazione flessibile al fine di offrire ai suoi clienti ulteriori opzioni. I clienti che hanno già prenotato un volo possono comunque riprenotarlo in un’altra data e / o destinazione senza costi di modifica. I clienti possono rinviare i loro piani di viaggio fino al 31 dicembre 2021. Ulteriori informazioni su tutte le opzioni sono disponibili sul sito www.brusselsairlines.com.

Al fine di prepararsi al riavvio previsto, Brussels Airlines mette in atto misure per proteggere i propri clienti e il personale durante il viaggio, come la disinfezione aggiuntiva dell’aeromobile e l’uso di maschere orali. Diverse altre misure sono in fase di valutazione insieme alle autorità e agli esperti dell’aviazione.

“Non vediamo l’ora di riavviare le nostre attività e dare il benvenuto ai nostri ospiti e parte del nostro personale. Stiamo prendendo tutte le misure per proteggerli durante il loro viaggio con noi. Quest’estate inizieremo in piccolo a seguire la domanda del mercato, ma noi progettiamo di espandere la nostra rete da settembre in poi con l’aumento della domanda e l’eliminazione delle restrizioni. Entro la fine di quest’anno speriamo di offrire il 50% del programma di volo come previsto prima che scoppi la crisi del coronavirus. Dieter Vranckx, CEO Brussels Airlines.

Ricreare una rete in questo scenario prima impensabile è un’impresa. In questo video, Brussels Airlines offre uno sguardo dietro le quinte su come una rete viene ricostruita da zero.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi