Lufthansa

Lufthansa non accetta le condizioni della Commissione UE

Tempo di lettura < 1 minuto

Nella riunione di mercoledì, il Consiglio di vigilanza di Lufthansa ha discusso dell’accettazione del pacchetto di stabilizzazione offerto dal Fondo di stabilizzazione economica (WSF) tedesco.

Il Consiglio di vigilanza ha preso atto delle condizioni attualmente indicate dalla Commissione europea e non h ritenuto di approvare per il momento il pacchetto di aiuti.

Tali condizioni “comporterebbero un indebolimento della funzione hub negli aeroporti di Lufthansa, a Francoforte e Monaco. Il conseguente impatto economico sull’azienda e sul rimborso previsto delle misure di stabilizzazione, nonché possibili scenari alternativi, devono essere analizzati intensamente.” precisa Lufthansa in una nota.

Tuttavia, l’Organismo di Vigilanza continua a considerare le misure di stabilizzazione del WSF come l’unica alternativa praticabile per il mantenimento della solvibilità.

Lufthansa sta rischiando il fallimento, continua a perdere un milione di euro ogni ora, il salvataggio del governo tedesco è la sua unica carta valida per sopravvivere.

Le condizioni, come è noto richiedono a LH di cedere una parte degli slot e spostare parte degli aerei fuori dalla Germania, slot degli hub Lufthansa a Francoforte e Monaco, che la società non è disposta a cedere perchè vedrebbe ridurre la presenza dl Lufthansa a Francoforte, la sua principale base dove ha quasi il controllo completo dell’aeroporto e Monaco il suo secondo HUB, il modello commerciale di LH ha come cardine entrambi gli aeroporti.

Intanto Michael O’Leary ha annunciato che presenterà una causa contro Lufthansa considerando che queste sovvenzioni sono un’alterazione dell’uguaglianza per competere sui mercati.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi