Lufthansa Group

Lufthansa 1.800 voli settimanali a/r oltre 130 destinazioni nel…

Tempo di lettura 3 minuti

Con il programma di volo di giugno, le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa stanno espandendo significativamente i loro servizi rispetto alle operazioni delle settimane precedenti.

Lufthansa, SWISS ed Eurowings aggiungono nuovamente numerose destinazioni per il tempo libero e l’estate, con oltre 106 destinazioni in Germania e in Europa e oltre 20 destinazioni intercontinentali, la gamma di voli in offerta per tutti i viaggiatori sarà notevolmente ampliata entro la fine di giugno.

Entro la fine di giugno, le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa prevedono di offrire circa 1.800 voli settimanali di andata e ritorno per oltre 130 destinazioni in tutto il mondo.

Con il programma di volo di giugno, stiamo dando un importante contributo alla rivitalizzazione delle infrastrutture aeronautiche. È una parte essenziale del potere economico tedesco ed europeo. Le persone vogliono e possono viaggiare di nuovo, sia in vacanza che per motivi di lavoro. Ecco perché continueremo ad espandere la nostra offerta passo dopo passo nei prossimi mesi e collegheremo l’Europa tra di noi e l’Europa con il mondo “, afferma Harry Hohmeister, membro del consiglio direttivo della Lufthansa AG tedesca.

I voli aggiuntivi di Lufthansa che riprenderanno nella prima metà di giugno, in Germania e in Europa, provengono da Francoforte, Hannover, Maiorca, Sofia, Praga, Billund, Nizza, Manchester, Budapest, Dublino, Riga, Cracovia, Bucarest e Kiev. Da Monaco, è Münster / Osnabrück, Sylt, Rostock, Vienna, Zurigo, Bruxelles e Maiorca.

Nella prima metà di giugno, il programma di volo include anche 19 destinazioni a lungo raggio, quattordici in più rispetto a maggio. In totale, Lufthansa, SWISS ed Eurowings offriranno quindi oltre 70 frequenze settimanali all’estero fino a metà giugno, quasi quattro volte più di maggio. L’ulteriore ripresa dei voli a lungo raggio di Lufthansa è prevista per la seconda metà di giugno.

La ripresa a lungo raggio di Lufthansa dei voli da Francoforte in dettaglio (soggetto a possibili restrizioni di viaggio): Toronto, Città del Messico, Abuja, Port Harcourt, Tel Aviv, Riyad, Bahrein, Johannesburg, Dubai e Mumbai. Le destinazioni Newark / New York, Chicago, San Paolo, Tokyo e Bangkok continueranno ad essere offerte.

I voli di andata e ritorno a lungo raggio di Lufthansa da Monaco di Baviera in dettaglio (soggetti a possibili restrizioni di viaggio): Chicago, Los Angeles, Tel Aviv.

Gli orari dei voli delle compagnie aeree del Gruppo Lufthansa sono strettamente coordinati, consentendo di nuovo una connettività affidabile con destinazioni europee e intercontinentali.

Austrian Airlines ha deciso di prolungare la sospensione delle normali operazioni di volo per un’altra settimana, dal 31 maggio al 7 giugno. Una ripresa del servizio a giugno viene presa in considerazione.

SWISS ha in programma di riprendere i servizi verso varie destinazioni nella regione del Mediterraneo e altri importanti centri europei come Parigi, Bruxelles e Mosca verranno aggiunti al programma.

Nelle sue operazioni a lungo raggio, SWISS offrirà nuovamente ai suoi passeggeri nuovi servizi diretti intercontinentali a giugno, oltre ai suoi tre servizi settimanali a New York / Newark (USA). La compagnia aerea svizzera prevede di offrire voli da Zurigo a New York JFK, Chicago, Singapore, Bangkok, Tokyo, Mumbai, Hong Kong e Johannesburg.

La settimana scorsa Eurowings aveva già annunciato che avrebbe ampliato il suo programma di base negli aeroporti di Düsseldorf, Colonia / Bonn, Amburgo e Stoccarda e che avrebbe gradualmente aggiunto altre 15 destinazioni in Europa da maggio in poi. Con voli verso Spagna, Grecia, Portogallo e Croazia, l’attenzione è rivolta alle destinazioni nella regione del Mediterraneo. Inoltre, l’isola di Maiorca sarà nuovamente offerta da numerosi gateway tedeschi Eurowings

Brussels Airlines prevede di riprendere le sue operazioni di volo con un’offerta di rete ridotta a partire dal 15 giugno

Quando pianificano il viaggio, i clienti devono prendere in considerazione le attuali disposizioni di entrata e quarantena delle rispettive destinazioni. Durante l’intero viaggio, possono essere imposte restrizioni a causa di norme più severe in materia di igiene e sicurezza, ad esempio a causa di tempi di attesa più lunghi ai punti di controllo di sicurezza dell’aeroporto. Anche i servizi di ristorazione a bordo rimarranno limitati fino a nuovo avviso.

Inoltre, i passeggeri continueranno a essere invitati a indossare a bordo un copri naso e bocca durante l’intero viaggio.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi