Lauda

Ryanair, gli aiuti di stato sono illegali

Tempo di lettura < 1 minuto

Ryanair si opporrà agli aiuti governativi di quasi 800 milioni di euro che il governo Austriaco si appresta a concedere a Austrian Airlines.

Ryanair invita l’UE a favorire un un supporto trasparente ed omogeneo per tutte le compagnie aeree europee colpite dallo stop dei voli per il Covid-19.

Il governo austriaco è in trattative con Lufthansa dal mese scorso per un accordo di aiuti del valore di 767 milioni di euro in sovvenzioni e prestiti.

Ryanair ha dichiarato mercoledì che anche Laudamotion, si opporrà al sussidio che il governo austriaco sta concedendo ad Austrian Airlines.

Ha aggiunto che Laudamotion non avrebbe richiesto o ricevuto “nessuna delle sovvenzioni austriache di aiuti di Stato da 800 milioni di €” concessa ad Austrian Airlines.

Si tratta di aiuti di Stato illegali a cui Ryanair e Laudamotion si opporranno“, ha affermato una nota.

Gli aiuti che normalmente non verrebbero autorizzati dalla UE, vista la gravissima situazione con oltre il 90% degli aerei fermi ormai da 2 mesi, ha concesso una larga flessibilità agli stati membri.

Nel frattempo Ryanair ha trasferito a se stessa gli slot di lauda a Vienna ed è altamente probabile che si sostituisca a Lauda, alla quale è stato dato un ultimatum per un nuovo contratto entro il 20 maggio.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi