Qatar Airways

Qatar, nuove riattivazioni nel mese di maggio

Tempo di lettura 3 minuti

Qatar Airways riattiverà entro la fine di maggio almeno 50 destinazioni, tra cui l’Italia con Milano (3/W) e Roma (4/W), per il momento non Venezia.

La graduale espansione si concentrerà inizialmente sul rafforzamento dei collegamenti tra l’hub della compagnia aerea a Doha con gli hub globali delle sue compagnie aeree partner in tutto il mondo, tra cui Londra, Chicago, Dallas e Hong Kong.

Mentre la situazione rimane estremamente dinamica ed in evoluzione, Qatar Airways ha formulato una serie di scenari.

Con le restrizioni all’ingresso in costante evoluzione, prevedere con precisione i viaggi futuri è una sfida.

Tuttavia, mentre l’aspettativa è che i viaggi a corto raggio ripartiranno per primi, gli affari tra le grandi città globali riprenderanno più gradualmente.

Qatar Airways sfrutterà appieno la sua flotta diversificata, con le giuste dimensioni dell’aeromobile per garantire la soluzione migliore per la domanda prevista su ogni rotta pianificata.

Entro la fine di giugno, l’obiettivo è di avere 80 destinazioni in programma tra cui 23 in Europa, quattro in America, 20 in Medio Oriente / Africa e 33 in Asia-Pacifico.

Akbar Al Baker, CEO di Qatar Airways, ha dichiarato: “Durante questa crisi i nostri passeggeri sono stati al centro della nostra attenzione. La nostra compagnia aerea ha implementato pratiche igieniche e politiche commerciali leader del settore che consentono ai nostri passeggeri di prenotare e viaggiare in totale sicurezza. Abbiamo mantenuto una rete flessibile e agile per aiutare a portare a casa oltre 1 milione di persone attraverso il nostro hub all’avanguardia a Doha e per trasportare oltre 100.000 tonnellate di forniture mediche e di aiuti essenziali dove sono necessarie.

“Mentre seguiamo quotidianamente gli indicatori del mercato globale dei viaggi, continuiamo a concentrarci sulla nostra missione: come possiamo consentire la mobilità per i nostri clienti e fornire loro una connettività senza soluzione di continuità alla loro destinazione finale. Abbiamo instaurato un forte livello di fiducia nei confronti di passeggeri, governi, commercio e aeroporti come partner affidabile durante questa crisi e intendiamo continuare a svolgere questa missione man mano che espandiamo gradualmente la nostra rete “.

Qatar Airways mantiene i più alti standard di igiene possibili, tra cui la disinfezione regolare degli aeromobili, l’uso di prodotti per la pulizia raccomandati dall’International Air Transport Association (IATA) e dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e lo screening termico dell’equipaggio.

Inoltre, gli aerei di Qatar Airways dispongono dei più avanzati sistemi di filtrazione dell’aria, dotati di filtri HEPA di dimensioni industriali che rimuovono il 99,97% dei contaminanti virali e batterici dall’aria in ricircolo, fornendo la protezione più efficace contro le infezioni.

Tutta la biancheria e le coperte a bordo della compagnia aerea vengono lavate, asciugate e pressate a temperature microbiche letali, mentre le sue cuffie vengono rimosse dalle schiume auricolari e igienizzate rigorosamente dopo ogni volo. Questi articoli vengono quindi sigillati in confezioni individuali dal personale che indossa guanti monouso igienici.

La Qatar Aircraft Catering Company (QACC) è stata la prima organizzazione al mondo l’anno scorso a ottenere la certificazione ISO22000: 2018 da Bureau Veritas con accreditamento UKAS, confermando che il suo sistema di gestione della sicurezza alimentare soddisfa i più alti standard.

Destinazioni Qatar Airways attive entro la fine di giugno *

Africa

Addis Abeba (ADD), Città del Capo (CPT), Johannesburg (JNB), Lagos (LOS), Nairobi (NBO), Tunisi (TUN)

Americhe

Chicago (ORD), Dallas (DFW), San Paolo (GRU), Montreal (YUL)

Asia-Pacifico

Guangzhou (CAN), Hong Kong (HKG), Seoul (ICN), Tokyo (NRT), Pechino (PEK), Shanghai (PVG), Bangkok (BKK), Jakarta (CGK), Kuala Lumpur (KUL), Manila (MNL) ), Singapore (SIN), Ahmedabad (AMD), Amritsar (ATQ), Bangalore (BLR), Mumbai (BOM), Calicut (CCJ), Kolkata (CCU), Colombo (CMB), Kochi (COK), Dhaka (DAC ), Nuova Delhi (DEL), Goa (GOI), Hyderabad (HYD), Kathmandu (KTM), Chennai (MAA), Maschio (MLE), Trivandrum (TRV), Islamabad (ISB), Karachi (KHI), Lahore ( LHE), Melbourne (MEL), Perth (PER), Sydney (SYD)

Europa

Atene (ATH), Budapest (BUD), Mosca (DME), Istanbul (IST), Amsterdam (AMS), Stoccolma (ARN), Barcellona (BCN), Bruxelles (BRU), Parigi (CDG), Copenaghen (CPH), Dublino (DUB), Edimburgo (EDI), Roma (FCO), Francoforte (FRA), Londra (LHR), Madrid (MAD), Manchester (MAN), Monaco (MUC), Milano (MXP), Oslo (OSL), Berlino (TXL), Vienna (VIE), Zurigo (ZRH)

Medio Oriente

Amman (AMM), Beirut (BEY), Baghdad (BGW), Bassora (BSR), Erbil (EBL), Teheran (IKA), Sulaymaniyah (ISU), Kuwait (KWI), Muscat (MCT), Mashad (MHD), Najaf (NJF), Sohar (OHS), Salalah (SLL), Shiraz (SYZ)

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi