Aviation

Berlino Brandeburgo, siamo pronti

Tempo di lettura 2 minuti

Il terminal T1 del nuovo aeroporto di Berlino Brandeburgo BER ha finalmente il via libera dall’autorità competente del distretto di Dahme-Spreewald, ha rilasciato il suo nulla osta.

Dopo mesi di test da parte dell’autorità, i documenti per il completamento della costruzione presentati da Flughafen Berlin Brandenburg GmbH (FBB) nel 2019.

Il nuovo terminal dell’aeroporto di Schönefeld che cambierà nome in Brandeburgo e codice iata BER potrà quindi essere inaugurato il 31 ottobre 2020, come previsto.

Sono molto lieto che il” terminal passeggeri “del grande cantiere sia stato finalmente completato dopo molti anni di lavori di costruzione e che siano disponibili le prove strutturali per un uso sicuro“, afferma Heike Zettwitz, responsabile Dahme-Spreewald.

Il direttore dell’aeroporto e amministratore delegato di FBB, Engelbert Lütke Daldrup vede anche il rilascio dell’uso del Terminal Building 1 come uno dei passi più importanti sulla strada per una messa in servizio affidabile di BER.

È stata una strada lunga e difficile fino a quando le autorità edilizie lo hanno finalmente approvato. Il duro lavoro degli ultimi tre anni ha avuto successo. Vorrei ringraziare tutti coloro che non hanno rinunciato al BER e che, con grande impegno e perseveranza personali, hanno gradualmente trasformato il terminal passeggeri in un edificio sicuro. In questi momenti, l’apertura di BER può essere un segnale che le cose stanno tornando alla ribalta nella regione della capitale e che l’economia si sta rimettendo in piedi ”, afferma l’amministratore delegato di FBB.

La società di gestione aeroportuale FBB può ora iniziare i preparativi per il test operativo (programma ORAT), che viene eseguito parallelamente ad alcuni lavori di costruzione rimanenti ancora in corso.

ORAT sta per “Disponibilità operativa e trasferimento aeroportuale” e indica una procedura standard stabilita a livello internazionale per testare parzialmente i processi pratici prima della messa in servizio di nuovi aeroporti.

Nel frattempo, nei prossimi mesi verranno eseguiti allestimenti interni per negozi, ristoranti e una lounge, sarà completata l’eliminazione di piccoli difetti strutturali, informa il dipartimento delle normative edilizie.

Per l’apertura del BER dell’aeroporto di Schönefeld sono richiesti i permessi di legge sull’aviazione. Questa non è responsabilità dell’autorità del distretto di Dahme-Spreewald, ma dell’autorità comune per l’aviazione superiore di Berlino-Brandeburgo (LUBB).

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi