Coronavirus Covid-19

Cambio di rotta per il welfare del Regno Unito

Tempo di lettura < 1 minuto

Non è mai successo nella storia del Regno Unito che il governo tutelasse la retribuzione dei lavoratori che perdono il lavoro.

Per fonteggiare la crisi, che richiederà un gran numero di licenziamenti anche solo per pochi mesi, il governo di Boris Johnson starebbe elaborando un ammortizzatore simile alla nostra cassa integrazione.

Il provvedimento coprirebbe per l’80% la retribuzione per un massimo di 2.500 sterline, per il momento per 3 mesi.

Lo ha riferito ieri il segretario dello Scacchiere, Rishi Sunak.

“Per la prima volta nella nostra storia” lo Stato interverrà per contribuire a redditi e salari, ha detto Sunak,

Una boccata di ossigeno per i vettori ma soprattutto per i dipendenti che in questo modo saranno tutelati con una forma di sostentamento statale, diverso dalla molto scarsa indennità di disoccupazione attuale.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi