Berlino

Berlino Brandeburgo, forse c’è una data ad ottobre 2020

Se non fosse che stiamo parlando di un aeroporto tedesco, ovvero il nuovissimo, che attende ancora di essere inaugurato, BER Berlino Brandeburgo, sembrerebbe tanto la classica storia di un opera pubblica italiana.

dopo 13 anni di problemi che ne hanno fatto slittare l’apertura, sembrerebbe che ora esista una data ufficiale per la grande inaugurazione, che si terrà alla fine del prossimo anno, ovvero….

il 31 ottobre 2020, sarà il grande giorno, sempre che non si trovino nel frattempo altri problemi di progettazione o agli impianti.

Successivamente, dopo circa una settimana, una volta completato il trasloco, l’attuale aeroporto cittadino TGL Berlino Tegel dovrebbe chiudere e lasciare spazio a un centro commerciale ed espositivo con la riqualificazione dell’intera area.

In realtà non sono 13 anni ma 9, ovvero l’aeroporto è stato completato 9 anni fa, ma i problemi ci son stati da subito, anche durante i lavori, chiunque abbia seguito lo sviluppo dell’aeroporto di Berlino-Brandeburgo è probabilmente a conoscenza della lista infinita di ritardi e problemi che hanno afflitto il progetto sin dall’inizio.

La data di apertura è stata annunciata venerdì dal CEO di Flughafen Berlin Brandenburg GmbH, Engelbert Lütke Daldrup.

Ovviamente non sono l’unico a rimanere dubbioso che sia davvero quella la data, finché non ricevo l’invito non ci credo.

La prima data

La prima data ipotizzata per l’apertura del nuovo aeroporto era fissata nell’ottobre 2011 ovvero 8 anni fa, non solo a causa di errori di progettazione, ma anche per una serie di scandali e fallimenti.

La prima scadenza è saltata perché la società di pianificazione della costruzione responsabile del progetto, PG BBI, è fallita, con un primo rinvio fino al 3 giugno 2012.

Già prima dell’inizio della costruzione nel 2006, il processo di pianificazione per l’aeroporto di Berlino Brandeburgo era in corso da quasi 15 anni.

Problemi al sistema antincendio

Dopo poco tempo sono emersi problemi gravi, sono state scoperte gravi carenze nel processo di costruzione, specificamente legate ai sistemi di sicurezza antincendio.

L’ispezione del sito ha rivelato che i sistemi di sicurezza antincendio che erano stati installati non soddisfacevano i requisiti di sicurezza locali e che avrebbero richiesto un notevole lavoro aggiuntivo per risolverli.

Tangenti

Alla fine, è stato rivelato che un manager dell’aeroporto di Berlino Brandeburgo aveva accettato una tangente da € 150.000 dall’impresa di costruzioni responsabile per l’installazione dei sistemi di sicurezza antincendio, la Imtech.

Nel corso degli anni sono stati inoltre rilevati numerosi altri problemi e guasti nel processo di costruzione.

Ma ora sembra che tutto sia pronto per il tanto atteso aeroporto di Berlino che aprirà il prossimo anno.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi