Airbus

Airbus A330 l’inizio di una storia, il primo volo

Sono due le prime date storiche che rimarranno nella storia di Airbus e hanno segnato un punto importante per l’inizio di una lunga storia arrivata oggi al 50 esimo anniversario

29 Maggio 1969 Parigi

La firma tra Francia e Germania per il progetto del primo velivolo A300

28 ottobre 1972 – Tolosa

A300 Primo volo

Il 20 ottobre 1972 a Tolosa, quartier generale di Airbus, fu un giorno particolarmente speciale, il primo volo del primo importante progetto di Airbus, un aereo che segno la sua storia.

Il primo volo dell’Airbus A330

Un mese prima del previsto, ma con qualche giorno di ritardo dalla prima data , in cui l’aereo era pronto per il suo primo take-offche, a causa delle avverse condizioni meteo.

La mattina di sabato 28, nonostante i forti venti, la prima squadra di test di volo era pronta ed è decollato dalla pista di Tolosa.

 Bernard Zeigler, figlio del padre fondatore di Airbus, Henri Ziegler, in Airbus iniziò la sua carriera come capo collaudatore nel 1972, per poi diventare vice presidente senior per il volo e il supporto e per ultimo alla guida del settore ingegneria di Airbus. Come pilota collaudatore, ha volato nei primi voli dell’Airbus A300, A310, A320 e A340.

Bernard Zeigler ricorda così il primo volo: “Così il primo Airbus ha volato oggi e ha volato bene. 3 anni e 5 mesi dopo il lancio del programma, che è, penso, un grande successo. “

Come si vede anche dal video il vento era molto forte, le condizioni per l’atterraggio difficili, ma tutto nella fase di Landing è avvenuto senza alcun intoppo, il primo volo dell’A300 era così terminato con successo.

Ma chi erano quei primi piloti collaudatori? A Bernard Ziegler (figlio del padre fondatore di Airbus, Henri Ziegler) è stato chiesto di organizzare il test di volo A300.

Ha preso quello che era in quel momento un passo pionieristico riunendo una squadra internazionale – tra cui il veterano aerospaziale Max Fischl e piloti collaudatori britannici e spagnoli – per riflettere le tre nazioni fondatrici del consorzio Airbus.

Eppure il giorno in cui Max Fischl era capitano, mentre Bernard Ziegler, a capo del test di volo, era il suo numero due.

Bernard ha spiegato: “Era una specie di tradizione che il capo veniva incaricato di fare il primo volo, ma ho preso la decisione di invertire questa prassi, per renderlo un lavoro di squadra. Non ero disposto ad avere una stella nel sistema … La decisione è stata la sorpresa della gestione di Airbus dell’epoca, Béteille e mio padre.

Questa è Airbus

Nonostante l’importante lavoro svolto per controllare meticolosamente i dati delle prestazioni e le qualità di guida su ogni nuovo velivolo, i piloti di test Airbus mantengono ancora questo atteggiamento oggi – concentrandosi non su loro stessi ma sugli altri piloti che faranno volare l’aereo.

Il compito di ogni pilota collaudatore Airbus è lo stesso del compito di Bernard Ziegler del 28 ottobre 1972: assicurarsi che la star del sistema sia sempre l’aereo.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi