Air Italy

11 senatori USA chiedono approfondimenti per Air Italy

Tempo di lettura 2 minuti

11 senatori hanno inviato una lettera al segretario dei trasporti, al segretario di Stato Pompeo, e al segretario al commercio, sollevando preoccupazioni sul fatto che il governo del Qatar stia violando l’accordo Open Skies. 

Mentre Air Italy nei giorni scorsi ha reso noto il suo nuovo operativo e la partenza di nuovi voli verso gli stati uniti, e 11 senatori chiedono agli organi competenti del governo di indagare sull’operazione di acquisizione del 49% di AQA Holding, la società madre di Meridiana fly, successivamente rinominata Air Italy.

WASHINGTON, D.C. – U.S. Sen. Ted Cruz (R-Texas) along with ten senators sent a letter today to Secretary of Transportation Elaine Chao, Secretary of State Mike Pompeo, and Secretary of Commerce Wilbur Ross raising concerns that the Qatari government may be violating its Open Skies agreement with the United States. The letter was signed by Sens. John Cornyn (R-Texas), John Hoeven (R- N.D.), James Inhofe (R-Okla.), David Perdue (R-Ga.), Pat Roberts (R-Kan.), Mike Rounds (R-S.D.), Johnny Isakson (R-Ga.), Thom Tillis (R-N.C.), James Risch (R-Idaho), and Orrin Hatch (R-Utah).[1]

“We are concerned that these hard-fought agreements are already being ignored. Last year Qatar Airways acquired 49 percent of AQA Holding, the parent company of Meridiana fly, which has since been rebranded as Air Italy. Prior to Qatar Airways’ 49 percent acquisition, Meridiana was primarily serving domestic Italian routes and seasonal international service between Naples and Palermo, Italy and New York.” the senators wrote.  “Air Italy’s entry into this crowded market appears consistent with Qatar Airways pattern of adding subsidized capacity in markets where demand is already well-served.” .[1].

I senatori in particolare segnalano una possibile anomalia creatasi con la partecipazione azionaria di Qatar airways in Air Italy, in quanto vi è un accordo tra lo stato americano e il Qatar di effettuare solo voli diretti senza scalo dal paese arabo e gli USA.

I voli Air Italy verso gli Stati Uniti vengono in qualche modo visti come voli operati da Qatar Airways, essendo la stessa controllante di Air Italy.

I senatori prendono come riferimento gli  accordi Open Skies e ricordano come un anno fa siano state sollevate preoccupazioni sul fatto che i governi del Qatar e degli Emirati Arabi Uniti, stessero fornendo sussidi ad alcune compagnie aeree di proprietà statale, questo in violazione dello stesso accordo.  

In merito ad Air Italy si segnalano due spunti di indagine:

  1. visti i voli già operati da altre 5 compagnie da MXP a New York come mai si sia inserita anche Air Italy
  2. i finanziamenti di Qatar Airways, senza i quali Air Italy non sarebbe stata in grado di lanciare i nuovi voli e investire per il rilancio della compagnia.

La lettera

Lascio a voli la lettura della lettera che troverete qui di seguito in lingua inglese.

Il sito ufficiale del senato del governo degli Stati uniti dove è possibile scaricare la lettera.

Note
  1. testo estratto dal sito del Senatore CRUZ – link diretto 
Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi