M9

M9 e Starbucks

Tempo di lettura 2 minuti

Ci pensavo proprio ieri, passando per il chiosco di M9, quanto bene ci starebbe un punto vendita della nota catena Americana Starbucks nel chiosco, con il suo stile un pò vintage ed i tavolini all’esterno che animano l’ex convento di mestrini, giovani e turisti che “vivono”  il distretto di M9?

M9 non è solo museo del 900, ma deve essere anche un incubatore di idee, un polo culturale e di vita, per la città di Mestre.

La sua attrattività è fondamentale per fare in modo che l’idea di M9 e questo spirito di innovazione continui a radicarsi in tutta la città.

Secondo me è la location ideale, Mestre poi è da sempre un ottima città dove aprire nuove attività e testarle anche a livello nazionale, vedi ad esempio il bistrot della Feltrinelli, che fu il primo e poi ne seguiranno altri, in altre grandi città.

Alcuni avranno da ridire su cosa possa centrare Starbucks con M9, oppure con il 900 italiano, direttamente… nulla, ma nonostante non sia mai stata presente in Italia, per moltissimi di noi, una delle prime tappe in città estere come ad esempio Londra, Parigi, Barcellona era proprio un frappuccino da Starbucks, chiedendosi sempre come mai non avesse ancora aperto in Italia.

Una delle scuse più comuni è sempre stata che l’Italia ha una cultura del caffè che poco accomuna quella del bistrot americano e di Starbucks.

Sinceramente una chiusura mentale poco lungimirante, che spesso ha lasciato il nostro paese 10 passi indietro rispetto ad altre nazioni, che scommettono su un futuro possibile, che passa anche nell’accettazione seppur mantenendo i valori e viva storia e cultura, potremmo accorgersi che qualcosa che pensiamo così lontano da noi, in realtà non è poi così incompatibile con il nostro stile di vita.

E se non sarà possibile aprirlo in M9, cosa ne pensare di Calle Legrenzi? e li avrei un altra idea, ma per ora non ve la dico.

Starbucks in Italia è in franchising con Percassi, tranne la RESERVE ROASTERIERES, gestita direttamente dalla casa madre.

Potrebbe essere il primo nel nord-est, la seconda città italiana, la prima in Veneto

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi