Montagna

Veneto: prende il via la stagione invernale

Tempo di lettura 2 minuti

Gli impianti facenti parte del consorzio Dolomiti stars e quelli del più grande, Dolomiti Superski, verrano aperti a partire dal 30 novembre.

Da Veneto ed amante della montagna, posso affermare senza ombra di dubbio ne conflitto di interesse, che le dolomiti Bellunesi sono tra le più belle al mondo.

Sono rimasto scioccato dalla devastazione che ha subito la nostra montagna, durante gli ultimi eccezionali eventi atmosferici del mese scorso, ma con orgoglio sono felice che nonostante ci vorranno decenni perchè i paesaggi naturali tornino come prima, la stagione invernale riparta, senza alcun ritardo.

I comprensori, hanno subito solo lievi danni e le strutture ricettive come la viabilità è completamente stata ripristinata, dove aveva subito qualche danno.

Il Veneto con 696 km di piste, 286 impianti di risalita ha ben 17 comprensori: Arabba Marmolada, Asiago, Auronzo di Cadore, Comprensorio Ski Civetta, Cortina d’Ampezzo, Lessinia – Malga San Giorgio, Misurina, Monte Avena, Monte Baldo, Nevegal, Padola Val Comelico, Recoaro Mille, San Pellegrino – Falcade, San Vito di Cadore, Sappada, Tambre – Pian Cansiglio e Tonezza – Alt.Fiorentini.

Federico Canerm. assessore al Turismo del Veneto, assicura che  che “la stagione invernale può iniziare senza affanni e ritardi”.

Sergio Pra, presidente del Consorzio Turistico Dolomiti Stars:

apice

“Stiamo raccogliendo le prenotazioni come è avvenuto negli anni scorsi e non ho notizie di disdette per i prossimi mesi. Chi viene per sciare sulle nostre piste non avrà problemi, ma possiamo già mettere nel conto che i malanni provocati dal maltempo emergeranno più evidentemente per la prossima stagione estiva, quando sarà necessario intervenire per il ripristino di percorsi, sentieri e piste ciclabili seriamente danneggiate”.

Dolomiti Superki in un comunicato del 06/11/2018

apiceIn seguito all’ondata di maltempo in Norditalia il 29 ottobre scorso, nelle località delle Dolomiti i lavori di ripristino stanno procedendo speditamente. Le zone sciistiche del Dolomiti Superski per fortuna hanno subito pochi danni di lieve entità, che sono già stati ripristinati o lo saranno entro pochi giorni. L’apertura della stagione invernale è per tanto prevista puntualmente per il 30/11 e il 06/12 in due ondate, come da programma. 
Intense precipitazioni, forte vento e smottamenti hanno intaccato notevolmente ampie aree boschive su tutto il territorio dolomitico. Attualmente si stanno rilevando i danni in generale, per poter procedere senza indugi con i lavori di ripristino.  
I singoli comuni, uffici turistici e le autorità competenti sul territorio informano sull’avanzamento dei lavori tramite i propri canali di comunicazione.

Non mi resta che augurarvi… buona settimana bianca e scegliete le dolomiti Venete, è anche un modo per supportare la nostra montagna, duramente colpita da un ondata che ha stravolto il paesaggio, ma non ha intaccato la nostra ricettività.

Per chi volesse, la Regione Veneto ha attivato un Conto Corrente dedicato presso la Banca Unicredit Spa, tesoriere regionale, ed è denominato:

“REGIONE VENETO – VENETO IN GINOCCHIO PER MALTEMPO OTT. – NOV. 2018”
Il Codice IBAN è: IT 75 C 02008 02017 000105442360
La causale è: “VENETO IN GINOCCHIO PER MALTEMPO OTTOBRE-NOVEMBRE 2018”

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi